Ciano: “Padova, ci vediamo all’ultima giornata. Avevo bisogno di giocare…”

Ciano: “Padova, ci vediamo all’ultima giornata. Avevo bisogno di giocare…”

Commenta per primo!

Camillo Ciano, manca solo l’ufficialità, è ormai un ex giocatore del Padova. Arrivato in estate dal Crotone, via Napoli, fortemente voluto dall’allora tecnico Marcolin e dal ds Secco, chiude dopo soli sei mesi la sua avventura in biancoscudato: farà un bel salto di classfica, almeno lui, approdando all’Avellino. Ecco le sue parole, in esclusiva per PadovaSport: “Mi dispiace lasciare Padova – spiega – purtroppo non c’erano più i presupposti per rimanere. Se non giochi per due mesi e non si sa per quale motivo, è normale cercare spazio altrove. Stimoli? Non mi sono mai mancati, la voglia c’è sempre stata, ma avevo voglia di giocare, sono giovane. Sono stato un po’ penalizzato dal modulo, per tre anni ho fatto l’esterno d’attacco e non il quarto di centrocampo, mi sono adattato perchè avevo voglia di giocare. Giocare in un ruolo non tuo porta a prestazioni sicuramente meno brillanti. Non ho comunque mai avuto problemi personali con mister Mutti. Avellino? Una piazza indubbiamente diversa da Padova, cercherò di sfruttare questa opportunità”. Un ultimo messaggio per i tifosi biancoscudati: “E’ impensabile che il Padova possa retrocedere. Spero che si salvi, i tifosi sono eccezionali, la piazza importantissima. Auguro a Padova di salvarsi il prima possibile, ci rivedremo poi all’ultima giornata all’Euganeo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy