Colomba a PadovaSport: “Quell’abbraccio finale significa unità  d’intenti. Per il 2013 vorrei festeggiare qualcosa…”

Colomba a PadovaSport: “Quell’abbraccio finale significa unità  d’intenti. Per il 2013 vorrei festeggiare qualcosa…”

Commenta per primo!

L’allenatore del Padova Franco Colomba, ai microfoni di PadovaSport, ha parlato della vittoria a La Spezia e dell’inizio di questa nuova avventura in biancoscudato.

Mister, partiamo da quell’abbraccio finale a La Spezia…

Sono cose che nascono perchè evidentemente c’è unione di intenti, è stato un gento spontaneo non programmato.

Si aspettava di partire così forte?

Una vittoria del genere è quello che ogni allenatore si auspica. Il risultato è venuto, non c’è stato regalato, è stato sudatissimo. Sappiamo che dovremo stringere i denti nei momenti difficili.

In pochi giorni di lavoro, su cosa ha puntato nella preparazione della partita?

Abbiamo piuntato su tanti aspetti, non solo mentalità, e siamo stati ripagati. Ho cercato di lavorare sull’aspetto mentale, ma anche cambiando qualcosina in campo. Dopo qualche tentennamento iniziale abbiamo preso confidenza, gli ultimi 20 minuti in inferiorità sono stati impegnativi. L’espulsione di De Vitis ci sta, chiaro che se non c’era era meglio, ma la squadra ha saputo rimediare al problema

Tra le note positive di domenica c’è Piccinni, un giocatore quasi dimenticato dalla precedente gestione.

Parto con un gruppo di titolari, che conta tanti giocatori. Poi di volta in volta si sceglie, ma serve farsi trovare pronti, è l’obbilgo di tutti. Poi la serie B lascia spazio a tutti…

Ora si pensa subito alla Ternana.

Era da tanto che non mi capitava di lavorare nel giorno di Natale. Esattamente da quando ero giocatore, nel 1980 giocavo nel Bologna e l’allenatore era Radice. La Ternana è reduce dalla sconfitta interna contro l’Ascoli, squadra dove gioca mio figlio… Chiederò anche a lui!

Ha già trovato casa a Padova?

Purtoppo non ho ancora avuto tempo di girarla molto, se non domenica sera al rientro dalla trasferta di La Spezia quando siamo andati a mangiare qualcosa in centro.

Per il 2013 cosa chiede?

Ho voglia di festeggiare qualcosa… Più in generale mi auguro che ognuno di noi possa esaudire i propri desideri, in qualsiasi campo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy