Doppietta di Cutolo e il Padova torna subito a vincere!!

Doppietta di Cutolo e il Padova torna subito a vincere!!

PADOVA  2

BRESCIA  1

PADOVA: Perin, Legati, Portin, Schiavi, Renzetti, Bovo, Italiano, Marcolini (13’st Cuffa), Drame (14’st Lazarevic), Cacia (45’st Ruopolo), Cutolo

A disp.: Cano, Franco, Osuji, Milanetto

All.: Dal Canto

BRESCIA: Arcari, Zambelli (32’st Dallamano), De Maio, Magli, Berardi, Budel, Salamon, El Kaddouri, Juan Antonio, Feczesin (40’st Maccan), Jonathas (23’st Ramos Martinez).

A disp.: Caroppo, Vass, Scaglia, Paghera

All.: Scienza

Arbitro: Velotto di Grosseto

Ammoniti: El Kaddouri, Schiavi, Zambelli

Marcatori: 30’pt Cutolo, 37’pt Jonathas, 25’st Cutolo

Iniziata la partita con l’Euganeo gremito da 10584 persone e colorato da una splendida coreografia della Tribuna Fattori.

Primi minuti di studio tra le due squadre fino al 12′ quando un’incursione sulla destra di Legati prima e un tiro dalla distanza di Marcolini poi danno qualche brivido al Brescia che si sta rivelando davvero una buona squadra. Ma dopo qualche tentativo non troppo concreto il Padova al 30′ trova il gol con un gran sinistro da 25 metri di Aniello Cutolo! Al 37′ però un clamoroso errore difensivo di Legati e Portin ha regalato alle rondinelle il pareggio mettendo sui piedi di Jonathas la pallagol che beffa Perin. Due minuti dopo Cacia in area tenta il tiro ma viene trattenuto da Arcari; l’arbitro concede la norma del vantaggio ma la palla di Cacia viene deviata dal portiere.

I primi dieci minuti della ripresa scorrono abbastanza tranquilli. Poi al 13′ Dal Canto opta per la prima sostituzione: fuori Marcolini dentro Cuffa. Un minuto dopo il mister biancoscudato richiama in panchina anche Drame e butta nella mischia Lazarevic. Il Padova, rinvigorito anche dalle forze fresche in campo non si schioda dall’area bresciana e bersaglia la porta di Arcari anche se con poca fortuna. La fortuna assiste il Padova al 25′. Anzi, è il gran talento di Cutolo a mostarrsi in tutta la sua dirompenza: Nello ne fa fuori tre, ne dribbla un quarto e si porta davanti ad Arcari castigandolo con un gol da stropicciarsi gli occhi! Al 36′ l’arbitro corre verso la panchina bresciana ed esplelle il secondo di scienza Alberto Maresi (vice di Calori a Padova la scorsa stagione). Il Brescia non molla un centimetro fino alla fine e anzi si porta vicino al pari in un paio di azioni rocambolesche, ma i biancoscudati sono bravi a gestire il vantaggio.

Dopo 4 minuti di recupero Velotto pone fine alle ostilità: Padova batte Brescia 2 a 1 con una gran doppietta di Nello Cutolo!

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy