Ecco come può cambiare il Padova

Ecco come può cambiare il Padova

Contro il Carpi aspettiamoci un Padova molto diverso rispetto a quello del debutto choc di sabato scorso. Mister Marcolin in questi giorni si è convinto che quella formazione è meglio accantonarla in fretta, a partire dal modulo. Tatticamente il Trapani ha sovrastato il Padova, colpendolo in modo chirurgico nei suoi evidenti punti deboli, con giocatori veloci ma non certo fuoriclasse assoluti. Il rimedio sembra essere il 3-5-2, visto ieri a Bresseo: Marcolin ha provato e riprovato schemi d’attacco contro la difesa schierata a tre (Santacroce-Celjak-Perna e Cionek-Trevisan-Benedetti). Oggi, nell’ultimo allenamento a porte aperte della settimana (ore 18) si dovrebbe continuare a battere questa strada. Se a Modena contro il Carpi, Marcolin dovesse optare per il 3-5-2, l’esterno destro (al posto dello squalificato Legati) sarà uno tra Jelenic e Celjak (considerato Gallozzi ormai in partenza) con l’attacco affidato alla coppia Vantaggiato-Pasquato. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy