ESCLUSIVA Foschi attacca Baraldi: “Con lui costi aumentati. Padova mi manca, non mi hanno fatto finire”

ESCLUSIVA Foschi attacca Baraldi: “Con lui costi aumentati. Padova mi manca, non mi hanno fatto finire”

Rino Foschi, ex ds del Padova, si è fermato un giorno in città. Abbiamo fatto una chiacchierata con lui: per la prima volta, dopo l’addio dello scorso giugno, il vulcanico direttore sportivo ha parlato della sua esperienza in biancoscudato, togliendosi qualche sassolino.

Direttore, che ci fa qui?

Sono stato a Vicenza a fare shopping e ne ho approfittato per passare per questa bellissima città con le mie figlie Barbara e Francesca. La piccola non aveva mai visto Prato della Valle… Poi ho pranzato con De Franceschi e Sottovia.

Non è che ha un po’ di nostalgia di Padova?

(sbuffa, e comincia già ad irritarsi, ndr) Sì ho nostalgia, scrivilo a caratteri cubitali, ho nostalgia perchè non mi hanno fatto finire il mio lavoro, anzi qualcuno dopo di me lo ha rovinato.

Baraldi, immaginiamo…

Sì, lui! Quando sono arrivato qui a Padova ho trovato un’eredità pesante. 11-12 milioni di monte ingaggi, quando me ne sono andato ne ho lasciati tre al lordo, con la squadra da fare. Il primo anno abbiamo conquistato i play-off, e sapete tutti come è andata. Il secondo, ve lo giuro, saremmo andati in serie A senza quei cinque giocatori indagati. Avevamo uno squadrone, visto Cacia cosa sta facendo ora? Ma i giocatori dopo lo scandalo delle scommesse non si allenavano neanche più, a Bresseo erano più preoccupati di vedere i carabineri, piuttosto che seguire il mister.

Si dice invece che il suo Padova fosse un Padova spendaccione…

Ma quale spendaccione! Ho tagliato i costi e ho fatto delle plusvalenze, sicuramente ho commesso qualche errore, ma il presidente si è ritrovato solo 3 milioni lordi (lo ripete urlando, ndr). Chiedete adesso al signor Baraldi a quanto ammontano i costi, vediamo cosa vi risponde. E vediamo quest’anno quante plusvalenze farà Baraldi.

Sottovia-De Franceschi-Foschi: è fantascienza pensare a un ritorno della triade? In fondo Cestaro le è rimasto molto legato…

Parliamo di cose serie! Da Genova me ne andrò, in settimana parlerò con il presidente per la risoluzione del contratto visto che ho un altro anno. Per me è troppo lontana quella città. Adesso finisco il campionato, finalmente passo una settimana rilassata dopo la salvezza, c’è il Bologna e poi chiudo. Magari mi faccio un altro viaggio, l’anno scorso dopo Padova sono stato in Sudamerica, quest’estate me ne andrò in Cina o in Turchia.

Buona fortuna, direttore

Ricordatevi che Padova è una piazza importante…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy