Ferretti su Dalle Rive: “Credetemi, non mollerà “

Ferretti su Dalle Rive: “Credetemi, non mollerà “

Commenta per primo!

«Conoscendo il personaggio, finchè la matematica non gli darà torto non mollerà di un centimetro, anzi…». Le dichiarazioni di resa di Rino Dalle Rive non convincono coloro che negli anni hanno imparato a conoscerlo da vicino. È il caso di Marco Cunico, che se da un lato si aspettava certe parole, dall’altro non ci casca: «Normale che il suo stato d’animo non sia positivo, si trova più indietro di quanto lo era stato nelle ultime due stagioni», rileva il capitano biancoscudato. «Però è una persona molto emotiva, ci sta che a caldo, nel momento dello sconforto, si sia lasciato scappare questi giudizi. Ma dopo queste parole, la prossima partita difficilmente la sbaglieranno: adesso l’Altovicentino ha un calendario molto più facile del nostro, se fossi dall’altra parte non mi sentirei già sconfitto». Sulla stessa lunghezza d’onda l’ex Marano Gustavo Ferretti: «Non me l’aspettavo, lui è uno che non molla facilmente, quindi non vorrei che fosse una dichiarazione scaramantica o un modo per farci stare un po’ più tranquilli e abbassare la guardia. Ma noi siamo consapevoli che non possiamo farlo, dobbiamo ancora vincerne tante e alzeremo il bicchiere solo quando sarà fatta matematicamente. Il Padova non deve mollare, e nemmeno loro lo faranno. Mi metto dall’altra parte: se fossi un giocatore dell’Altovicentino non butterei l’asciugamano bianco sul ring, ma terrei botta finchè la matematica non mi condanna». La squadra. Ieri sera lo stesso Ferretti e Zubin si sono sottoposti all’ecografia di controllo per verificare il decorso dei rispettivi guai muscolari. Oggi si saprà se per il “Rulo” si tratta di una semplice contrattura e se l’attaccante sloveno avrà il “via libera” per riprendere ad allenarsi con i compagni. Ieri, intanto, all’Appiani si è rivisto anche Fabio Busetto, che ha ricominciato a correre dopo l’infortunio al legamento collaterale del ginocchio. Oggi doppia seduta, sempre all’Appiani, per i biancoscudati, che domani alle 15 affronteranno nella classica amichevole del giovedì l’Ardisci e Spera (Prima Categoria) a San Giorgio delle Pertiche, campo di via Zuanon

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy