FINALE Belluno-Padova 0-2 (8′, 72′ Amirante)

FINALE Belluno-Padova 0-2 (8′, 72′ Amirante)

Segui con noi in tempo reale, a partire dalle 14.15, Belluno-Padova, gara valevole per il ventiquattresimo turno del Girone C della Serie D 2014-2015, in diretta dal Polisportivo di Belluno.

 

Belluno (4-3-3): Solagna; Pescosta, Sommacal (62′ Radrezza), Merli Sala, Pellicanò; Mosca, Miniati, Posocco; Bertagno, Corbanese, Duravia. Schincariol, Paganin, Di Bari, Canova, Paoletti, Masoch, Levi, Marta. Allenatore: Vecchiato.

Padova (4-2-3-1): Petkovic; Bortot, Niccolini, Thomassen, Salvadori; Mazzocco, Segato; Ilari, Cunico (78′ Aperi), Petrilli (62′ Dionisi); Amirante. A disposizione: Cicioni, Degrassi, Canton, Mattin, Denè, Fenati, Pittarello. Allenatore: Parlato.

Arbitro: RIccardo Annaloro di Collegno (assistenti: Polo-Grillo-Leonarduzzi).

Note: Ammoniti Sommacal, Pellicanò, Amirante e Merli Sala.

 

SECONDO TEMPO

93′ E’ finita! Pregevolissima vittoria biancoscudata sul campo del Belluno (la prima della storia per il Padova). A decidere il match, la doppietta del sempre più decisivo Amirante ed una difesa di ferro.

93′ Si attende solamente il triplice fischio. Al Polisportivo è già festa grande.

91′ Ultimo cambio ordinato da mister Parlato: Fenati esordisce prendendo il posto di Mazzocco.

90′ Ammonizione ai danni di Corbanese per simulazione.

88′ Sventola di Mosca da fuori area: Petkovic spedisce in angolo.

88′ Cross di Bertagno dalla sinistra troppo alto per Miniati.

86′ Palla alta sopra la traversa della porta difesa da Solagna.

85′ Dionisi si guadagna un calcio di punizione dai venti metri. Segato sul pallone.

81′ Il Belluno non si arrende, ma la difesa biancoscudata continua a farla da padrona.

79′ Duravia dalla distanza, palla alta.

78′ Secondo cambio biancoscudato: esce l’applauditissimo Cunico. A prendere il suo posto è Aperi.

75′ Velleitaria conclusione di Pellicanò dalla distanza facilmente abbrancata da Petkovic.

72′ Gol del Padova! Disattenzione da parte della retroguardia di casa, che permette a Cunico di involarsi verso la porta di Solagna e di servire l’accorrente Amirante, lesto a siglare con freddezza la sua personalissima doppietta di giornata, la terza per lui in biancoscudato! Partita in cassaforte!

71′ Brivido Padova: traversone dalla sinistra di Mosca, Posocco non ci arriva per un soffio a pochi passi dalla porta difesa da Petkovic.

69′ Dionisi cerca la staffilata volante: palla in corner.

66′ Cunico imbecca Dionisi sulla destra, ma Pellicanò fa buona guardia.

62′ Sostituzione anche per il Belluno: Vecchiato si sbilancia inserendo Radrezza al posto di Sommacal.

62′ Primo cambio biancoscudato: fuori Petrilli, dentro Dionisi.

60′ Belluno via via meno arrembante, probabilmente causa stanchezza. Ne approfitta il Padova che alza il proprio baricentro.

56′ Conclusione di controbalzo di Amirante dal limite dell’area: palla a lato. Peccato davvero.

54′ Amirante cerca il jolly da posizione impossibile: palla a lato.

50′ La ripresa ricomincia come si era concluso il primo tempo: Belluno in avanti ma Padova che non concede spiragli.

48′ Giallo per Merli Sala. E’ il terzo difensore ammonito tra le fila del Belluno.

46′ Ripartiti! Palla al Padova.

PRIMO TEMPO

46′ Fine primo tempo. Padova-Belluno 1-0 all’intervallo. E’ stata la squadra di casa a tenere in mano il pallino del gioco per lunghi tratti della prima frazione, complice l’atteggiamento comprensibilmente conservativo assunto efficacemente dal Padova dopo il gol del vantaggio.

45′ Un minuto di recupero.

45′ Colpo di testa di Sommacal su traversone dalla destra: palla alta sopra la traversa.

44′ E’ un assedio del Belluno questa fine della prima frazione. Nessun particolare rischio per ora dalle parti di Petkovic.

40′ Buon momento del Belluno, che da qualche minuto costringe il Padova sulla difensiva.

36′ Assalto all’arma bianca di Petrilli contro la retroguardia bellunese, che riesce a fermare l’iniziativa solitaria dell’ex giocatore della Nocerina.

35′ Petrilli cerca il dialogo con Cunico, ma la difesa avversaria intercetta con prontezza.

32′ Nuova punizione dalla distanza di Segato, stavolta respinta da un difensore gialloblù.

28′ Fase di stallo della partita, pochi gli errori da parte di entrambe le retroguardie.

22′ Ammonizione ai danni di Amirante, che ha colpito la sfera con un braccio.

20′ Continua a spingere il Belluno, ma la retroguardia biancoscudata si fa trovare attenta.

19′ Punizione di Segato dai venticinque metri: palla bassa ed angolata deviata in corner da Solagna.

15′ Partita vivace tra due squadre propositive, non a caso ai primi posti della classifica.

13′ Il Belluno cerca di reagire al gol del Padova portandosi di sovente nella metà campo biancoscudata.

8′ Gol del Padova! Prima occasione da gol e prima rete biancoscudata con Amirante, lesto ad agganciare un lancio parabolico di Cunico ed a trafiggere Solagna con un preciso rasoterra sul secondo palo! Settimo gol in biancoscudato per la punta genovese!

6′ Occasionissima bellunese con un pericoloso diagonale scoccato da buona posizione di Corbanese che termina a lato della porta di Petkovic.

4′ Petrilli cerca l’iniziativa sulla sinistra, ma Sommacal fa buona guardia.

2′ Per poco Amirante non riesce ad approfittare di un malinteso difensivo bellunese tra Merli Sala e Sommacal.

1′ Partiti! Palla al Belluno.

 

PREPARTITA

14.28 Squadre in campo e consueta sciarpata da parte dei tifosi biancoscudati.

14.20 Dieci minuti al fischio d’inizio: già piena la tribuna riservata ai supporters biancoscudati.

14.15 Tutto come previsto per quanto riguarda la formazione anti-Belluno scelta da mister Parlato: Petkovic torna a difendere i pali biancoscudati al posto dell’infortunato Lanzotti, che si accomoda in tribuna al pari di Nichele. A sostituire lo squalificato Sentinelli, poi, sarà Dan Thomassen. Pericolo numero uno oggi per la retroguardia biancoscudata, Simone Corbanese, punta centrale del Belluno nonchè capocannoniere del campionato (ex aequo con Trinchieri dell’Arzichiampo) a quota 16 reti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy