FINALE Clodiense-Padova 0-2 (41′ Petrilli, 43′ Ilari)

FINALE Clodiense-Padova 0-2 (41′ Petrilli, 43′ Ilari)

Segui con noi in tempo reale, a partire dalle 16.45, Clodiense-Padova, gara valevole per il ventinovesimo turno del Girone C della Serie D 2014-2015, in diretta dallo Stadio Aldo e Dino Ballarin di Chioggia.

 

Clodiense (4-3-1-2): L.Tiozzo, Moretto, F.Tiozzo, Boscolo Nata (57′ Siega); Mazzetto, Casagrande (76′ D.Boscolo), Piaggio; Pelizzer; Mastroianni (82′ Isotti), Santi. A disposizione: Okroglic, Boscolo Gnolo, Chiozzotto, Carlucci, Cigna, Olivieri. Allenatore: Pagan.

Padova (4-2-3-1): Petkovic; Busetto, Niccolini, Sentinelli, Salvadori; Mazzocco, Segato; Dionisi, Ilari, Petrilli (55′ Thomassen); Amirante (79′ Zubin). A disposizione: Cicioni, Degrassi, Mattin, Fenati, Pittarello, Aperi, Ferretti. Allenatore: Parlato.

Arbitro: Parrella di Battipaglia (assistenti Meloni e Zecchin).

Note: Ammoniti F.Tiozzo, Mastroianni, Sentinelli, Boscolo Berto e Segato. Espulso Niccolini.

 

SECONDO TEMPO

93′ Triplice fischio! Padova che espugna meritatamente il Ballarin per 2-0 riportandosi così a più otto punti sull’Altovicentino secondo in classifica. Promozione ormai ad un passo.

91′ Siluro di Mazzetto dal limite dell’area: la difesa ribatte.

90′ Tre minuti di recupero. Padova vad un passo dal ventitreesimo successo stagionale.

87′ Ammonizione ai danni di Segato.

86′ Mazzocco imbecca Zubin prendendo in contropiede la retroguardia avversaria, ma l’ariete di Capodistria non riesce a scoccare la propria conclusione in direzione della porta avversaria, complice qualche problema nel controllo della sfera.

85′ Provvidenziale intervento di Sentinelli a sventare un pericoloso traversone di Pelizzer indirizzato verso Santi.

83′ Potente punizione di Santi dai venti metri che si infrange sulla barriera.

82′ Ultima sostituzione di casa: dentro Isotti, fuori Mastroianni.

81′ Segato cerca di sorprendere Tiozzo fuori dai pali da metà campo, ma la sfera termina sul fondo.

79′ Sostituzione anche per il Padova: Zubin prende il posto di Amirante.

76′ Secondo cambio ordinato da mister Pagan, con D.Boscolo a subentrare a Casagrande.

75′ Bordata di esterno di Amirante dal vertice sinistro dell’area di rigore: palla sul fondo.

71′ Casagrande da lontano: conclusione innocua.

70′ Clodiense in possesso del pallone, la retroguardia biancoscudata regge l’urto.

65′ Ammonito anche Boscolo Berto.

59′ Santi cerca la fortuna dai venticinque metri: palla largamente fuori misura.

57′ Primo cambio anche tra le fila della Clodiense: dentro Siega, fuori Boscolo Nata.

55′ Per far fronte all’espulsione di Niccolini, mister Parlato sceglie di sostituire Petrilli con Thomassen.

53′ Confusione al Ballarin: l’arbitro prima espelle senza motivo Sentinelli, poi torna sui suoi passi cacciando dal campo Niccolini, che aveva reagito in malo modo all’ammonizione subita pochi istanti prima nei confronti di Santi. Sentinelli invece paradossalmente ammonito per le giustificate proteste. .

51′ Primo ammonito tra le fila biancoscudate: Niccolini.

50′ Ilari al volo da fuori area: palla alta.

46′ Ripartiti! Palla alla Clodiense.

 

PRIMO TEMPO

45′ + 2′ Duplice fischio da parte del signor Parrella. Padova meritatamente in vantaggio al termine della prima frazione dopo aver tenuto stabilmente in mano il pallino del gioco per tutti i primi 45′. 

45′ Due minuti di recupero.

43′ Gol del Padova! Doppia sberla micidiale da parte del Padova! E’ Ilari a siglare il 2-0 a tu per tu con Tiozzo dopo aver ricevuto palla al limite dell’area ed essersi liberato con una pregevole veronica del proprio marcatore!

41′ Gol del Padova! Grandissima azione biancoscudata a sbloccare il punteggio al Ballarin con Petrilli, lesto ad anticipare Tiozzo in uscita su traversone basso dalla destra di Dionisi!

39′ Discesa sulla destra di Dionisi, cross dentro per Amirante, palla in corner.

34′ Occasione Padova con Ilari, che si avventa su un pallone vacante in area di rigore, conclude rasoterra in direzione del secondo palo della porta avversaria, ma Boscolo Berto intercetta prontamente in scivolata.

32′ Fuga di Petrilli sulla sinistra, palla dentro in direzione di Dionisi, ma il copo di testa dell’ex Poerdenone termina sopra la traversa.

31′ Ammonizione ai danni di Mastroianni.

28′ Insidioso rasoterra direttamente da calcio di punizione da parte di Casagrande: Petkovic ci mette una pezza intervenendo sull’angolino basso.

23′ Metà primo tempo: è il Padova a fare la partita, alla ricerca di varchi utili tra le strette maglie della retroguardia di casa.

22′ Amirante si avventa su un pallone vacante in area di rigore, cercando poi di indirizzarlo verso la porta di Tiozzo: intervento provvidenziale da parte di un difensore di casa e palla in corner.

17′ Debole conclusione di Casagrande dal limite dell’area: Petkovic controlla senza problemi.

15′ Girata nello stretto di Petrilli, palla fuori.

14′ Traversone dalla destra di Dionisi, palla spizzata da Amirante che giunge sui piedi di Petrilli, che conclude però a lato. Il Padova c’è.

11′ Dionisi cerca il jolly da fuori area: palla fuori misura.

9′ Tiraccio di Segato. Palla di molto alta sopra la traversa.

8′ Ottimo calcio di punizione dal limite guadagnato da Savio Amirante, atterrato in maniera irregolare da F.Tiozzo, prontamente ammonito. Partirà Segato.

7′ Lancio di Busetto in direzione di Amirante, la punta genovese cerca la sforbiciata: palla fuori.

2′ Clodiense subito in avanti, Santi conclude sopra la traversa da buona posizione, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco.

1′ Partiti! Palla al Padova!

 

PREPARTITA

16.58 Squadre in campo di fronte alla sciarpata dei tifosi biancoscudati.

16.50 Si è conclusa sul 2-1 in favore degli uomini di Zanin la sfida dell’Altovicentino contro il Fontanafredda. Gambino e compagni dunque in questo momento a meno cinque punti dai biancoscudati.

Ore 16.45 Dionisi sulla linea della trequarti. Questa la mossa anti-Clodiense nel consueto 4-2-3-1 di mister Parlato. Ad agire “da Cunico” sarà dunque Marco Ilari, pronto a supportare in avanti il riconfermatissimo Savio Amirante. Solo panchina dunque per l’ex di giornata Ferretti. Torna poi titolare dopo il lungo infortunio il pellestrinotto Fabio Busetto, che oggi gioca praticamente in casa.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy