FINALE Juve Stabia-Padova 1-1 (30′ Doukara, 75′ Pasquato)

FINALE Juve Stabia-Padova 1-1 (30′ Doukara, 75′ Pasquato)

JUVE STABIA – PADOVA  1 – 1

JUVE STABIA: Benassi, Di Nunzio, Lanzaro, Romeo, Zampano, Mezavila, Suciu (70′ Giandonato), Liviero, Sowe (63′ Di Nardo), Doukara, Di Carmine (41′ Vitale). A disposizione: Viotti, Ciancio, Piccioni, Falco, Montini, Parigini. Allenatore: Braglia.

PADOVA: Mazzoni, Ceccarelli, Kelic, Benedetti, Vinicius, Moretti, Musacci, La Camera (46′ st Diakite), Improta, Vantaggiato (66′ Pasquato), Rocchi. A disposizione: Nocchi, Santacroce, Iori, Carini, Almici, Buonaiuto, Pasa. Allenatore: Serena

ARBITRO: Borriello di Mantova.

NOTE: Ammoniti: Vitale, Liviero, Doukara, Mezavilla (J), Moretti (P).

20.15. Dopo la pesante debacle di sabato contro il Cittadella, i biancoscudati sono chiamati a rialzarsi. Sarà una sorta di derby per alcuni giocatori della Juve Stabia, come Di Carmine, Ciancio e Montini, che hanno vestito la maglia del Citta nelle passata stagioni. Partita particolare anche per Totò Di Nardo e Piccioni, gli ex di turno.

SECONDO TEMPO

95′ – Termina qui il match.

94′ – OCCASIONE PER IL PADOVA: gran cross di Improta, ma nessuno degli attaccanti biancoscudati, Diakite e Pasquato sono riusciti a deviare la palla in rete.

92′ – Ammonito Di Nunzio.

92′ – Ammonito Vinicious.

91′ – Ammonito Mezavilla.

91′ – Gran botta di Musacci, murata da Lanzaro.

90′ – Cinque minuti di recupero.

86′ – OCCASIONE PER IL PADOVA: Kelic di testa di ottima posizione non dà abbastanza forza alla palla e Benassi para.

82′ – Ci prova Pasquato d afuori area, para Benassi.

80′ – Ammonito Doukara.

77′ – Ammonito Liviero per un fallo su Improta.

76′ – PAREGGIO DEL PADOVA: Punizione magistrale battuta da Pasquato che si insacca alle spalle di Benassi.

75′ – Ammonito Vitale.

70′ – Secondo cambio obbligato per la Braglia: fuori Suciu, infortunato, dentro Giandonato.

66′ – Secondo cambio per il Padova: entra Pasquato per Vantaggiato.

64′ – OCCASIONE PER LA JUVE STABIA: provvidenziale anticipo di Kelic su Di Nardo, che si sarebbe trovato a un passo da Mazzoni.

63′ – Secondo cambio per la squadra di Braglia: dentro Di Nardo per Sowe.

57′ – Girata di Rocchi in area, provvidenziale la deviazione di Lanzaro che manda in corner.

56′ – Punizione di Vitale che va sopra la traversa.

52′ – OCCASIONE PER LA JUVE STABIA: Doukara, l’autore del gol, va vicino al raddoppio. Bravo Mazzoni a ipnotizzare l’attaccante delle vespe e a neutralizzare quindi il suo tiro.

47′ – OCCASIONE PER IL PADOVA: conclusione ravvicinata di Improta di Improta parata da Benassi. Sulla respinta non ne approfitta Kelic che da buona posizione manda fuori.

46′ – Ripartiti: palla al Padova. nelle file dei biancoscudati entra Adama Diakite per Giovanni La Camera.

PRIMO TEMPO

46′ – Termina la prima frazione di gara. 

45′ – Un minuto di recupero.

43′ – Ammonito Moretti per un fallo su Zampano.

41′ – Primo cambio (forzato) del match: nella file della Juve Stabia esce un infortunato Di Carmine per Vitale.

33′ – Doccia fredda per i biancoscudati, che non  sembrano in grado di reagire.

30′ – GOL DELLA JUVE STABIA: colpo di testa vincente di Doukara che batte Mazzoni e che porta i vantaggio le vespe.

27′ – OCCASIONE PER IL PADOVA: bella combinazione Vantaggiato – La Camera, con quest’ultimo che manda fuori da buona posizione. 

26′ – Romero, dal limite dell’area, tanta di sorprendere Mazzoni. L’estremo difensore del Padova blocca la sfera senza troppi patemi.

22′ – Incursione dalla destra di Di Carmine, Kelic mette in angolo.

19′ – Tentativo senza fortuna di Improta che ci prova da posizione defilata.

18′ – Tentativo dal limite dell’area di Improta neutralizzato da Benassi.

16′ – Ci prova di destro Vantaggiato, ma il suo tiro viene murato da Romeo.

13′ – Si fa vedere il Padova con Musacci: il centrocampista biancoscudato cerca di impensierire, senza risultato però, Benassi.

10′ – Calcio di punizione battuto da Liviero: palla troppo lunga per tutti.

7′ – Secondo gli addetti ai lavori, tra Mazzoni e Di Carmine non c’è stato alcun contatto. Scelta giusta quindi quella del direttore di gara.

6′ – Secondo corner assegnato a favore dei padroni di casa.

3′ – OCCASIONE PER LA JUVE STABIA: Di Carmine entra in area, ma viene fermato da un buon intervento di Mazzoni. Le vespe chiedevano un calcio di rigore per un fallo ai danni del proprio attaccante. Il direttore di gara concede solamente un calcio d’angolo.

1′ – Partiti! Palla ai padroni di casa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy