FINALE Padova-Giorgione 4-2 (2′ Petrilli, 33′, 38′ Zubin, 50′ Vigo, 72′ Ilari, 76′ Podvorica)

FINALE Padova-Giorgione 4-2 (2′ Petrilli, 33′, 38′ Zubin, 50′ Vigo, 72′ Ilari, 76′ Podvorica)

Segui con noi in tempo reale, a partire dalle ore 14.15, Padova-Giorgione, gara valevole per il ventisettesimo turno del Girone C della Serie D 2014-2015, in diretta dallo Stadio Euganeo.

 

Padova (4-2-3-1): Petkovic; Bortot (18′ Degrassi), Niccolini, Sentinelli, Salvadori; Fenati, Segato; Ilari, Zubin, Petrilli (63′ Dionisi); Amirante (78′ Nichele). A disposizione: Cicioni, Thomassen, Aperi, Mattin, Pittarello, Ferretti. Allenatore: Parlato.

Giorgione (4-3-3): Pazzaia; Eberle (67′ Donè), Vio (64′ Nenzi) , Fontana, Maran; Vigo, Giacomazzi, Mattioli; Podvorica, Gazzola (69′ Bizzotto), Episcopo. A disposizione: Bevilacqua, Dotti, Prosdocimi, De Stefani, Baggio, Zanin. Allenatore: Paganin.

Arbitro: Cenami di Rieti (assistenti Lombardo e Poser).

Note: Ammoniti Podvorica, Episcopo, Ilari, Salvadori e Zubin. Spettatori: 4228 (603 paganti + 3625 abbonati).

 

SECONDO TEMPO

93′ Triplice fischio da parte di Cenami, Padova-Giorgione 4-2! Vittoria meritata per i biancoscudati, apparsi però un po’ troppo “ballerini” nella fase difensiva, ma è l’unico neo di una gara condotta con maturità da parte degli uomini di Parlato.

90′ Tre minuti di recupero.

88′ Doppia, ghiottissima occasione di Zubin, ma il suo terzo gol personale di giornata non arriva.

87′ Padova vicino al quinto gol con Degrassi: palla però deviata in corner dalla retroguardia ospite.

82′ Gran lancio di Segato in direzione di Zubin, diagonale dello sloveno, ma palla parata da Pazzaia.

79′ Ammonito Zubin.

79′ Punizione di Segato: Pazzaia controlla.

78′ Ultimo cambio di giornata: Nichele torna in campo dopo l’infortunio subentrando ad Amirante. Terza gara consecutiva a secco per la punta genovese.

76′ Gol del Giorgione. Podvorica sigla la rete del 4-2 trafiggendo Petkovic dopo aver triangolato con eccessiva tranquillità nel cuore dell’area di rigore biancoscudata con un proprio compagno di squadra.

75′ Staffilata di Salvadori dalla distanza: Pazzaia devia in corner.

74′ Velenoso diagonale basso di Donè che fa la barba al palo e termina sul fondo.

72′ Gol del Padova! Giorgione sbilanciatissimo, palla sui piedi di Fenati, ottimo lancio in direzione di Ilari, abile a beffare con un pallonetto il portiere ospite Pazzaia! 4-1!

70′ Ultimo cambio ospite: Bizzotto scende sul terreno di gioco al posto di capitan Gazzola. 

69′ Padova attento a non subire gol e sempre pronto a ripartire alla ricerca della quarta marcatura. Fino ad ora, in questo secondo tempo, zero pericoli dalle parti di Petkovic (ovviamente eccettuando il rigore messo a segno da Vigo).

67′ Secondo cambio ordinato da Paganini: fuori Eberle, dentro Donè.

64′ Prima sostituzione rossostellata: Nenzi rileva Vio.

63′ Secondo cambio biancoscudato: esce tra gli applausi Nicola Petrilli. Al suo posto, fa il suo ingresso in campo Dionisi.

61′ Nuovo tentativo dalla distanza del Giorgione, stavolta con Episcopo: palla alta.

59′ Cartellino giallo per Salvadori. E’ il secondo ammonito tra le fila del Padova.

50′ Gol del Giorgione. Vigo trasforma il penalty spiazzando Petkovic.

49′ Rigore in favore del Giorgione: fallo di mano di Ilari (prontamente ammonito) a respingere dalla barriera un calcio di punizione rossostellato.

47′ Vio dalla distanza: Petkovic controlla rasoterra.

46′ Ripartiti! Palla al Tamai.

 

PRIMO TEMPO

45′ + 1′ Duplice fischio da parte dell’arbitro. Padova meritatamente in vantaggio per 3-0 al termine dei primi 45′. Nel frattempo, l’Altovicentino sta cadendo in casa contro il Tamai.

45′ Un minuto di recupero.

44′ Occasione Giorgione: Podvorica non riesce ad insaccare il gol del 3-1 sugli sviluppi di un corner a porta pressoché sguarnita dopo una non impeccabile uscita alta di Petkovic.

42′ Segato dai sedici metri: Pazzaia controlla in presa bassa.

41′ Amirante fallisce il penalty: palla angolata, ma sfortunatamente intuita ed abbrancata da Pazzaia.

40′ Rigore per il Padova a causa di un fallo di mano commesso da un difensore rossostellato.

38′ Gol del Padova! E sono tre! Imperioso colpo di testa di Zubin su chirurgico traversone dalla destra di Ilari! Doppietta per lo sloveno e gara chiusa!

35′ Giorgione vicino al 2-1 con Giacomazzi, che ha colto una traversa con una fulminea conclusione dal cuore dell’area di rigore. Palla poi che rimbalza sulla linea, venendo poi controllata da Petkovic.

33′ Gol del Padova! Giù il cappello di fronte alla manovra che ha portato alla rete del raddoppio: Amirante in verticale per Petrilli, palla dentro per Zubin e conclusione al volo dell’ariete sloveno ad insaccarsi sul primo palo!

31′ Giallo ai danni di Episcopo.

28′ Giacomazzi tenta la fortuna dalla distanza: palla debole e centrale.

26′ Lancio di Petrilli in direzione di Amirante: Pazzaia esce sventando il pericolo.

23′ Il Giorgione cerca il pari, ma la difesa biancoscudata regge senza problemi.

18′ Cattiva sorpresa per i tifosi biancoscudati: problemi muscolari per Bortot, costretto ad uscire claudicante dal terreno di gioco. Al suo posto, torna in campo Degrassi.

13′ Piede sempre sull’acceleratore da parte del Padova, complice l’atteggiamento non conservativo comprensibilmente assunto dal Giorgione: è Zubin a cercare il raddoppio, ma la sfera termina sul fondo.

12′ Ammonito Podvorica.

11′ Padova vicino al raddoppio: Segato imbecca Amirante, dribbling nei confronti di Pazzaia da parte del genovese, ma la sua conclusione viene respinta a pochi passi dalla linea da Fontana.

10′ Sempre il Padova in avanti. Monologo biancoscudato in questi primi 10′ di gara. Una gara a questo punto in discesa per gli uomini di Parlato.

5′ Traversone di Episcopo in direzione di Gazzola: Petkovic interviene in presa alta.

2′ Gol del Padova! Pronti-via ed è subito gol! Fulminea azione biancoscudata ottimamente conclusa da Petrilli che ha insaccato alle spalle di Pazzaia da ghiotta posizione il pallone del vantaggio biancoscudato su assist di Zubin!

1′ Partiti! Palla al Padova.

PREPARTITA

14.32 Un minuto di silenzio da parte di tutto lo stadio in memoria di Linda Scattolin, triatleta padovana scomparsa la scorsa settimana in Sudafrica.

14.30 Squadre in campo sulle note di “Ma quando torno a Padova”. In linea con le ultime gare interne la presenza di pubblico sugli spalti dell’Euganeo: non si arriva alle 5000 unità auspicate ieri da mister Parlato.

14.20 Premiato con una targa sul prato dell’Euganeo Dan Thomassen, che la scorsa settimana ha raggiunto le 100 presenze biancoscudate in carriera (foto sulla nostra pagina facebook).

Ore 14.15 Ultim’ora dal riscaldamento prepartita: non ce la fa Mazzocco. Al suo posto in mezzo al campo agirà per la prima volta dall’inizio Giovanni Fenati. A sostituire Cunico sulla trequarti sarà poi, come previsto, Emil Zubin. Padova dunque a trazione anteriore per pungere il Giorgione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy