FINALE Padova-Legnago 2-1 (40′ rigore Cunico, 63′ Cunico, 71′ Farinazzo) Si torna al primo posto!

FINALE Padova-Legnago 2-1 (40′ rigore Cunico, 63′ Cunico, 71′ Farinazzo) Si torna al primo posto!

Commenta per primo!

Segui con noi in tempo reale, a partire dalle 14.15, Padova-Legnago, gara valevole per il quattordicesimo turno del Girone C della Serie D 2014-2015, in diretta dallo Stadio Euganeo.

Padova (4-2-3-1): Petkovic; Busetto (84′ Mattin), Nichele, Thomassen, Degrassi; Segato, Mazzocco; Ilari, Cunico, Petrilli (64′ Dionisi); Ferretti (15′ Pittarello). A disposizione: Cicioni, Bragagnolo,Bruzzi, Denè, Vanzato, Aperi. Allenatore: Parlato.

Legnago (4-1-4-1): Fazzini; Falchetto (57′ Fonjoch), Friggi, Tobanelli Talin; Longato; Farinazzo, Ruffini (64′ Fioretti), Viviani, Valente (83′ Zerbato); Rivi. A disposizione: Miletic, Zambrano, Dupi,  Ronconi, Tresoldi, Bernardes. Allenatore: Rossi.

Arbitro: Curti di Milano (assistenti: Andreetta e Selva).

Note: Ammoniti Segato, Falchetto, Friggi, Viviani, Cunico e Zerbato. Espulsi Thomassen e Dionisi. Spettatori: 4114 (3511 abbonati + 603 paganti).

 

SECONDO TEMPO

95′ E’ finita! Il Padova supera un agguerrito Legnago per 2 a 1 e torna in vetta alla classifica alla luce della contemporanea sconfitta dell’Altovicentino sul campo dell’ArziChiampo!

94′ Si attende il triplice fischio.

94′ Ottimo Petkovic ad anticipare un attaccante avversario in area di rigore.

93′ Il Padova continua a tenere duro. Due giri di lancette al termine delle ostilità.

90′ Cinque minuti di recupero.

88′ Rosso anche ai danni di Dionisi. Il Padova si trincera in difesa per restistere alle offensive ospiti in doppia inferiorità numerica.

87′ Espulsione diretta per Thomassen. Finale di fuoco all’Euganeo!

86′ Giallo per il neoentrato Zerbato, intervenuto in malo modo su Dionisi.

84′ Terzo cambio anche tra le fila biancoscudate: Mattin subentra a Busetto.

83′ Ultimo cambio ordinato da mister Rossi: Valente lascia il posto a Zerbato.

80′ Valente cerca il pari dalla distanza: palla centrale e di facile controllo da parte di Petkovic.

77′ “Fallo tattico” di Cunico a centrocampo e conseguente ammonizione ai suoi danni.

76′ Incredibile palo di Busetto in torsione aerea su cross dalla sinistra. E’ il secondo di giornata colpito dai biancoscudati.

71′ Gol del Legnago. Farinazzo porta a sorpresa i suoi sul 2 a 1. Il Padova sembrava in controllo del match, ma è stato colto impreparato da un’iniziativa sull’out di destra di Rivi, abile a scaricare al centro per l’accorrente Farinazzo, che ha trafitto Petkovic, accorciando così le distanze.

68′ Ammonizione ai danni di Thomassen.

64′ Secondo cambio anche tra le fila veronesi, con Fioretti a subentrare a Ruffini.

64′ Secondo cambio biancoscudato: Dionisi prende il posto di Petrilli e si posiziona sulla trequarti.

63′ Gol del Padova! E’ Cunico a regalare il raddoppio al Padova incuneandosi elegantemente tra le maglie della difesa avversaria su sponda di Pittarello!

61′ Il Legnago cerca il pareggio, ma la difesa biancoscudata appare rocciosa ed attenta.

57′ Primo cambio ospite: Falchetto lascia il posto a Fonjoch.

53′ Punizione di Cunico dal vertice sinistro dell’area di rigore ospite: palla di poco a lato.

48′ Ancora un’ottima sgroppata di Degrassi sulla sinistra, palla dentro per Ilari, ma il portiere neutralizza la conclusione dell’esterno romano.

46′ Ripartiti! Palla al Padova!

 

PRIMO TEMPO

46′ Squadre negli spogliatoi. Padova-Legnago 1-0 e biancoscudati al momento primi in classifica alla luce del contemporaneo 2-0 in favore dell’Arzignano contro l’Altovicentino al termine dei primi 45′.

45′ Un minuto di recupero.

40′ Gol del Padova! Cunico insacca degli undici metri con una conclusione centrale ma potente!

39′ Rigore per il Padova! Petrilli atterrato nettamente da Viviani (prontamente ammonito dal direttore di gara)!

38′ E’ il Padova ad avere ora in mano il pallino del gioco dopo una prima metà di frazione di marca prevalentemente veronese.

32′ Altra punizione di Segato, stavolta abbrancata con facilità dal portiere ospite.

31′ Calcio di punizione dal limite dell’area di Segato che si stampa sul palo alla destra di Fazzino e non riesce a venir ribadito in rete da alcun biancoscudato.

30′ Buon cross di uno scatenato Petrilli dalla sinistra, ma nessun attaccante biancoscudato riesce ad avventarsi sulla sfera.

26′ Arrembante discesa sulla sinistra da parte di Degrassi, palla in mezzo in direzione di Ilari, che però non riesce a concludere a rete complice una deviazione avversaria.

21′ Petkovic provvidenziale a chiudere lo specchio della porta ad un Farinazzo che era andato alla conclusione da pochi passi. Il Padova deve dare di più per far sua questa gara.

17′ Gran tiro di Ilari dalla distanza che fa la barba al palo alla destra di Fazzino.

15′ Doppio schiaffo per il Padova: ammonizione ai danni del diffidato Segato e sostituzione di Ferretti con Pittarello. Il Rulo evidentemente accusa ancora problemi fisici e, una volta uscito dal campo, si reca direttamente negli spogliatoi.

12′ Ancora il Legnago in avanti: Valente scappa sulla sinistra, palla in mezzo, ma la difesa biancoscudata allontana con prontezza.

10′ Primo corner in favore del Padova: Segato si incarica della battuta, deviazione biancoscudata da pochi passi, ma palla salvata provvidenzialmente sulla linea di porta dalla retroguardia ospite.

9′ Conclusione di Farinazzo da posizione defilata: palla sull’esterno della rete.

5′ Sono gli ospiti ad apparire più vivaci in questi primi minuti di gioco.

4′ Occasione Legnago: Rivi controlla palla in area di rigore e, spalle alla porta, cerca di trafiggere Petkovic, che riesce però a respingere efficacemente la conclusione.

3′ Segato cerca il jolly dai trenta metri: palla controllata da Fazzino.

1′ Partiti! Palla al Legnago.

 

PREPARTITA

14.29: Squadre in campo sulle note di “Ma quando torno a Padova”.

14.20: Vanno riempiendosi gli spalti dell’Euganeo.

14.15: Tutto come previsto: Parlato si affida al collaudato 4-2-3-1 con Nichele e Thomassen a sostituire al centro della difesa gli squalificati Niccolini e Sentinelli. Rientra dalla contrattura rimediata contro la Clodiense il Rulo Ferretti, supportato sulla trequarti dal trio Ilari, Cunico, Petrilli, quest’ultimo alla sua prima presenza da titolare in campionato.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy