FINALE Padova-Triestina 1-1 (83′ Aperi, 87′ Bez)

FINALE Padova-Triestina 1-1 (83′ Aperi, 87′ Bez)

Commenta per primo!

Segui con noi in tempo reale, a partire dalle 14.15, Padova-Triestina, gara valevole per la nona giornata del campionato di Serie D 2014-2015, in diretta dallo Stadio Euganeo.

Padova (4-3-1-2): Petkovic; Busetto, Niccolini, Thomassen, Degrassi; Mazzocco, Segato (60′ Dionisi), Nichele; Cunico; Tiboni (46′ Ferretti), Ilari (81′ Aperi). A disposizione: Cicioni, Sentinelli, Bragagnolo, Bedin, Formigoni, Pitarello. Allenatore: Parlato.

Triestina (3-5-2): Di Piero; Giannetti, Antonelli, Piscopo; Proia, Crosato, Loperfido (84′ Giordano), Gasparotto, Celli (74′ Arvid); Bez, Aquilani (52′ Kabangu). A disposizione: Zucca, Mucciocrasso, Spadari, Pennicchi, Sittaro, Risa. Allenatore: Ferazzoli.

Arbitro: Miele di Torino (assistenti Mocanu e Fuoco).

Note: Ammoniti Aquilani, Cunico, Bez, Antonelli e Nichele. Espulso Niccolini. Spettatori: 5042 (1531 paganti+3511 abbonati)

SECONDO TEMPO:

94′ L’arbitro Miele spedisce le squadre negli spogliatoi. Il Padova incappa nel primo pareggio stagionale dopo le otto vittorie consecutive e perde la vetta della classifica in solitaria venendo raggiunto al primo posto a quota 25 punti dall’Altovicentino, vincitore quest’oggi allo Stadio dei Fiori contro il Mori Santo Stefano.

93′ Il fortino della Triestina regge l’urto finale biancoscudato. Si attende solo il triplice fischio.

90′ Quattro minuti di recupero.

87′ GOL DELLA TRIESTINA. Bez insacca spiazzando Petkovic (video sulla nostra pagina facebook).

86′ Rigore per la Triestina. L’arbitro ha ravvisato un fallo di Niccolini su Giordano. Doppio giallo e conseguente espulsione per l’ex difensore del Pordenone.

85′ Ammonizione per Nichele, che ha commesso il classico fallo tattico sulla trequarti.

84′ Ultimo cambio ordinato da mister Ferazzoli: dentro Giordano, fuori Loperfido.

83′ GOL DEL PADOVA! Azione di Cunico e compagni a circondare l’area di rigore alabardata, palla dentro per Aperi, che riesce ad anticipare con la punta del piede Di Piero e ad insaccare il vantaggio biancoscudato! Esplode l’Euganeo!

81′ Ultimo cambio biancoscudato: Aperi prende il posto di Ilari.

80′ Ovazione per Dionisi, abilissimo a fermare una pericolosa avanzata di Kabangu in contropiede.

79′ E’ Cunico ad incaricarsi della battuta del conseguente calcio di punizione: palla sulla barriera.

78′ Giallo anche per Antonelli, che ha fermato in maniera irregolare un’iniziativa di Nichele.

77′ Cross di Dionisi in direzione di Ferretti, il cui colpo di testa risulta però sbilenco e termina alto.

74′ Secondo cambio alabardato: Arvid prende il posto di Celli.

71′ Bez si presenta di fronte alla porta biancoscudata, insacca alle spalle di Petkovic, ma l’arbitro aveva già fermato tutto per fuorigioco.

69′ Ammonizione per Bez.

67′ Padova ancora in avanti: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Thomassen svetta di testa, ma la sfera termina di poco a lato.

60′ Secondo cambio biancoscudato, con Dionisi che fa il suo ingresso in campo al posto di Segato. Busetto sale dunque sulla linea dei trequartisti.

52′ Primo cambio alabardato: fuori Aquilani, dentro Kabangu.

51′ Respinta di Di Piero su conclusione biancoscudata, Ferretti si avventa sulla sfera a pochi passi dalla linea di porta ma viene anticipato provvidenzialmente da Antonelli.

50′ Conclusione da fuori area di Busetto: palla alta.

49′ Il Padova torna in campo con il piede sull’acceleratore. Assedio all’area di rigore alabardata.

46′ Ripartiti! Palla al Padova!

46′ Primo cambio del match: a Tiboni subentra Ferretti. Il modulo è ora un 4-2-3-1 puro.

PRIMO TEMPO:

45′ Nemmeno un minuto di recupero: il signor Miele spedisce le squadre negli spogliatoi sul punteggio di zero a zero. Gli uomini di Parlato dovranno esprimere qualcosa in più durante la seconda frazione per riuscire a sbloccare il punteggio.

40′ Mazzocco temporaneamente a terra a seguito di un impatto aereo contro un avversario. Nulla di grave per lui.

36′ Ammonizione per Niccolini.

35′ Cunico e Segato cercano il gol del vantaggio biancoscudato, ma i loro tentativi vengono ribattuti dal muro alabardato.

29′ Sugli sviluppi del successivo corner, Cunico trova la via della rete sfruttando un’errata uscita del portiere avversario, ma il signor Miele ferma tutto ed ammonisce il capitano biancoscudato a causa di un presunto fallo commesso sullo stesso Di Piero.

28′ Punizione tagliata di Segato, Piscopo si traveste da attaccante navigato e, con un elegante tuffo, per poco non insacca di testa il vantaggio biancoscudato alle spalle del proprio portiere.

25′ E’ solo Padova: gli uomini di Parlato hanno saldamente preso in mano il pallino del gioco. La Triestina cerca sporadicamente di farsi vedere in contropiede, senza riuscire a creare però particolari grattacapi alla retroguardia biancoscudata.

24′ Fendente di Cunico dai venti metri verso il secondo palo della porta alabardata: sfera di poco a lato.

20′ Buona incornata di Thomassen sugli sviluppi di un corner: palla però di poco a lato, complice una deviazione del portiere avversario.

19′ Pasticcio della retroguardia triestina, che per poco non permette a Tiboni di intercettare un debole passaggio indirizzato al portiere Di Piero.

16′ Palla filtrante di Cunico in direzione di Segato, il quale, a tu per tu con il portiere avversario ma braccato da due difensori, non riesce a concludere in maniera incisiva e calcia debolmente contro Di Piero in uscita.

15′ Punizione dalle retrovie di Segato, sponda aerea di Thomassen verso il centro dell’area di rigore in direzione di Tiboni, ma l’ex attaccante del Pergocrema viene anticipato in extremis dalla retroguardia alabardata.

12′ Aquilani cerca il calcio di rigore, ma trova solamente l’ammonizione per simulazione.

8′ Prima iniziativa triestina: Loperfido guadagna un corner sugli sviluppi del quale la difesa biancoscudata si fa trovare attenta.  

5′ Anche Segato ci prova dai trenta metri, ma il suo tiro termina di poco a lato.

3′ Conclusione di Tiboni dalla lunga distanza: palla alta sopra la traversa della porta difesa da Di Piero.

1′ Partiti! Palla alla Triestina.

PREPARTITA:

14.30: Squadre in campo.

14.25: Come previsto, flessione di presenze sugli spalti rispetto al match contro il Belluno.

14.20: Mister Parlato riconferma l’ormai consueto 4-3-1-2 dal 1′, affidandosi in avanti al tandem Tiboni-Ilari. Solo panchina dunque per Ferretti, non ancora recuperato al cento per cento dallo stiramento al flessore rimediato quattro settimane fa contro il Mezzocorona. Stessa sorte anche per Dionisi e Sentinelli, sostituiti nell’undici titolare rispettivamente da Busetto e Thomassen. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy