FINALE Tamai-Padova 2-3 (9′ Furlan, 26′ Ilari, 40′ Sellan, 46′ Sentinelli, 68′ Ferretti)

FINALE Tamai-Padova 2-3 (9′ Furlan, 26′ Ilari, 40′ Sellan, 46′ Sentinelli, 68′ Ferretti)

Commenta per primo!

Segui con noi in tempo reale, a partire dalle 14.45, Tamai-Padova, gara valevole per la quarta giornata del campionato di Serie D 2014-2015, in diretta dallo stadio Comunale di Tamai.

 

Tamai (4-3-3): Peresson; Rigutto, Colombera (58′ Bertoia), Brustolon, Dal Bianco (77′ Bozzetto); Pavan (66′ Kryeziu), Faloppa, Petris; Sellan, Bolzon, Furlan. A disposizione: Francescutti, Tuan, Corazza, Furlan, Ursella. Allenatore: De Agostini.

 

Padova (4-2-3-1): Petkovic; Dionisi, Niccolini, Sentinelli, Degrassi; Mazzocco, Segato; Ilari (82′ Thomassen), Cunico (66′ Nichele), Busetto (46′ Pittarello); Ferretti. A disposizione: Cicioni, Thomassen, Bragagnolo, Mattin, Bruzzi, Aperi, Petrilli. Allenatore: Parlato.

Arbitro: Pirriatore di Bologna (Assistenti Capasso e Pappalardo).

Note: Ammoniti: Ferretti, Bertoia, Petris e Rigutto.

 

POSTPARTITA:

Ancora applausi e cori dei tifosi biancoscudati in onore di Riccardo Meneghel di fronte ai suoi parenti. Bellissimo clima di fratellanza e condivisione oggi al Comunale di Tamai. E’ questo il calcio che vogliamo.

SECONDO TEMPO:

94′ Triplice fischio da parte della signora Pirriatore! Il Padova riesce dunque a conquistare i tre punti (ed a mantenere così la vetta della classifica) al termine di un emozionante e tiratissimo incontro. Vittoria tutto sommato meritata da parte degli uomini di Parlato, che hanno dimostrato carattere e maturità andando a ribaltare nel secondo tempo lo svantaggio maturato nei primi 45′.

93′ La difesa resiste agli assalti friulani. Si attende solamente il fischio finale.

90′ 4 minuti di recupero.

88′ Il Padova difende il vantaggio mantenendo il baricentro basso ed affidendosi alle ripartenze dei suoi attaccanti.

87′ Giallo anche per Rigutto.

86′ Segato cerca il secondo palo dal limite dell’area: Peresson controlla in presa balla.

82′ Ultimo cambio biancoscudato: Carmine Parlato decide di coprirsi inserendo Thomassen al posto di Ilari.

78′ Contropiede del Padova sciupato da Ilari, che cerca l’uno contro uno con la retroguardia di casa invece di servire la sfera ai compagni.

77′ Terzo ed ultimo cambio per la compagine di mister De Agostini: Bozzetto prende il posto di Dal Bianco.

76′ Cartellino giallo anche per Petris, che aveva reclamato troppo veementemente per un calcio di rigore (giustamente) non concesso dal direttore di gara.

74′ Ammonizione per Bertoia.

71′ L’arbitro concede al Tamai un calcio di punizione dal limite dell’area, che viene poi respinto dalla barriera.

68′ GOL DEL PADOVA! II biancoscudati riescono finalmente a scardinare la difesa avversaria trovando la rete del 3 a 2 con Ferretti, abile a girare in porta un preciso traversone dalla destra del solito, instancabile Dionisi, trovando così il proprio sesto gol in campionato! 

66′ Sostituzione anche per il Padova: Nichele prende il posto di Cunico.

66′ Secondo cambio del Tamai: fuori Pavan, dentro Kryeziu.

63′ Ferretti, braccato dai difensori avversari, cerca la conclusione, ma la sfera termina alta sopra la traversa della porta difesa da Peresson.

60′ Tamai rintanato nella propria metà campo a cercare di resistere agli assalti dei biancoscudati, spinti dall’incessante supporto dei propri sostenitori.

58′ Primo cambio friulano: Bertoia prende il posto di Colombera.

57′ Segato cerca il gol del 3 a 2 su calcio di punizione, ma la sua conclusione termina sulla barriera.

50′ Cunico sbaglia il penalty: Peresson si tuffa a destra riuscendo a colpire di piede la conclusione centrale dell’ex giocatore del Portogruaro. Secondo rigore fallito in campionato per lui, dopo quello non trasformato contro l’Union Pro, alla prima giornata.

49′ Rigore per il Padova! Dionisi crossa dalla destra, Ferretti si avvicina al pallone, ma viene atterrato da Colombera. Sanzione giusta da parte della signora Pirriatore.

47′ GOL DEL PADOVA! I biancoscudati ristabiliscono la parità! Sentinelli insacca alla perfezione ad un passo dalla porta un traversone di Ferretti dall’out di destra!

46′ Al rientro in campo, Pittarello prende il posto di Busetto. Di conseguenza, cambia anche il modulo: dal 4-2-3-1 si passa al 4-1-2-1-2 (centrocampo a rombo).

46′ Ripartiti! Palla al Padova!

PRIMO TEMPO:

45′ Nemmeno un minuto di recupero. La signora Pirriatore manda le squadre negli spogliatoi. Al termine del primo tempo Tamai avanti sul Padova per 2 a 1.

43′ I biancoscudati cercano di reagire portandosi ripetutamente nei pressi dell’area avversaria.

40′ GOL DEL TAMAI. Elegante ed efficace incornata di Sellan su calcio di punizione battuto dalla destra da Petris. Palla all’incrocio e nuovo vantaggio friulano.

35′ Occasione Padova: Cunico controlla una verticalizzazione di Segato resiste alla carica di un difensore avversario e cerca di angolare alle spalle di Peresson, che però riesce a respingere di piede in corner la conclusione del capitano biancoscudato.

32′ Conclusione al volo di Ilari su invito dalle retrovie di Segato: palla a lato.

29′ Colpo di testa di Sellan sugli sviluppi di un traversone dalla sinistra: Petkovic controlla senza difficoltà.

26′ GOL DEL PADOVA! Ferretti addomestica un buon pallone sulla sinistra e serve al centro Ilari, che da pochi passi non può che insaccare il pareggio biancoscudato! Pareggio meritato per gli uomini di Parlato, che avevano ormai preso saldamente in mano il pallino del gioco.

22′ Traversone parabolico di Dionisi in direzione di Busetto, ma colpo di testa di quest’ultimo viene facilmente addomesticato da Peresson.

21′ Sponda di Ferretti per Cunico, che però viene anticipato all’ultimo istante.

20′ Dionisi cerca il cross dalla destra, la difesa avversaria concede il corner.

18′ Conclusione alta da parte del capitano biancoscudato.

17′ Ilari si guadagna un interessantissimo calcio di punizione dal limite dell’area. Partirà Cunico.

16′ Fuga sulla destra di Furlan, che riesce a trovare lo spazio per il traversone, ma la difesa biancoscudata, fortunatamente, è attenta. Padova comunque in affanno.

14′ Ferretti cerca la girata aerea su cross di Ilari, senza però riuscire a creare alcun pericolo per Peresson.

11′ Punizione da distanza siderale dell’ex San Paolo Faloppa: la barriera respinge. 

9′ GOL DEL TAMAI. Fulminea conclusione da fuori area di Furlan che angola con precisione alle spalle di Petkovic il pallone del vantaggio delle furie rosse.

8′ Ammonizione per Ferretti, reo di aver stoppato un lancio dalle retrovie con un braccio.

5′ L’arbitro sanziona un calcio di punizione da posizione angolata in favore delle furie rosse, sugli sviluppi del quale la difesa del Padova riesce ad allontanare la minaccia.

3′ I biancoscudati cercono di sfondare sulla sinistra, ma la retroguardia di casa regge l’urto.

2′ Segato cerca la conclusione dai venti metri sugli sviluppi di un calcio di punizione, ma la conclusione dell’ex centrocampista del Delta Porto Tolle risulta fuori misura.

1′ Partiti! Palla al Tamai.

PREPARTITA:

Squadre in campo. Minuto di silenzio in onore di Riccardo.

Su invito dello speaker, lungo e bellissimo applauso del pubblico in ricordo di Riccardo Meneghel.

Piena in ogni ordine di posto la tribuna del Comunale, per l’occasione riservata ai tifosi biancoscudati.

Mister Parlato schiera dal 1′ Petkovic e Busetto, che hanno recuperato dai rispettivi infortuni. Il modulo è il consueto: il 4-2-3-1, con lo stesso Busetto che ha vinto il ballottaggio con Bruzzi e Petrilli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy