FINALE Union Pro-Padova 3-2 (10′ Petrilli, 16′ Comin, 27′ Furlan, 63′ Casarotto, 80′ Cunico). Brusco stop dei biancoscudati

FINALE Union Pro-Padova 3-2 (10′ Petrilli, 16′ Comin, 27′ Furlan, 63′ Casarotto, 80′ Cunico). Brusco stop dei biancoscudati

Commenta per primo!

Segui con noi, in tempo reale, Union Pro-Padova, gara valevole per il diciottesimo turno del Girone C della Serie D 2014-2015, in diretta dallo Stadio Comunale di Mogliano Veneto.

 

Union Pro (4-2-3-1): Noè; Niero, Zanette, Trevisiol, Furlan (85′ Fuxa); Busetto, Serena; Saitta, Casarotto, Nobile (81′ Cattelan); Comin (69′ Appiah). A disposizione: Ziliotto, Bello, Palmieri, Morina, Chiaro, Visinoni. Allenatore: Feltrin. 

Padova (4-2-3-1): Cicioni; Salvadori, Niccolini, Sentinelli, Degrassi; Segato (52′ Ilari), Mattin; Mazzocco, Cunico, Petrilli (64′ Zubin); Ferretti (34′ Amirante). A disposizione: Petkovic, Thomassen, Dionisi, Faggin, Nichele, Pittarello. Allenatore: Parlato.

Arbitro: Acquapendente di Genova (assistenti Cecchi e Gambini).

Note: Ammoniti Mazzocco, Ilari, Niccolini e Noè. Espuso Trevisiol.

 

SECONDO TEMPO

95′ Triplice fischio da parte del direttore di gara. Impronosticabile sconfitta ai danni del Padova, protagonista di una prestazione sottotono. Ora è l’Altovicentino a guidare la classifica, avendo avuto la meglio tra le mura amiche dello Stadio dei Fiori sul Legnago. Insomma, un brusco passo indietro. Non ci voleva.

94′ Padova riversato in attacco alla ricerca del pareggio.

93′ Bellissima mezza rovesciata da parte di Zubin su traversone di Ilari. Palla però abbrancata da Noè.

91′ Ammonito Noè per perdita di tempo.

90′ Cinque minuti di recupero.

89′ Mazzocco penetra in area di rigore: nulla di fatto.

87′ Strozzato in gola l’urlo dei tifosi biancoscudati: rete annullata ad Amirante per fallo di mano.

85′ L’ottimo Furlan viene sostituito da Fuxa. Questo l’ultimo cambio dell’Union Pro.

81′ Secondo cambio dell’Union Pro, con Cattelan che prende il posto di Nobile.

80′ Gol del Padova! Rovesciata di Cunico sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Mattin che non lascia scampo a Noè! 3-2! Sarà un finale di fuoco.

79′ Svarione di Sentinelli, che mette Nobile a tu per tu con Cicioni, ma il portiere biancoscudato salva la Patria in uscita bassa.

76′ Giallo per Niccolini, che ha messo una pezza in maniera irregolare ad una ripartenza dell’Union Pro.

73′ Ancora pericoloso l’ex attaccante della Lavagnese, che, da buona posizione, colpisce di testa ma spedisce fuori.

71′ Amirante cerca il 3-2 dalla distanza: Noè controlla in due tempi.

69′ Prima sostituzione ordinata da mister Feltrin: Appiah prende il posto di Comin.

68′ Missile di Ilari da fuori area, palla sulla traversa e ribadita in rete, ma l’arbitro annulla tutto per fallo di mano di un attaccante biancoscudato. Se ci si mette pure la sfortuna…

67′ Ammonizione in direzione di Ilari.

66′ Degrassi in proiezione offensiva spara in mezzo in direzione di Amirante, ma Niero risce in scivolata ad addomesticare il traversone.

64′ Strana scelta di Parlato, che sostituisce Petrilli (il migliore dei biancoscudati) con Zubin. Il Padova ha dunque già esaurito le sostituzioni.

63′ Gol dell’Union Pro. Lancio parabolico di Furlan in direzione di Casarotto che, lasciato colpevolmente libero dalla difesa biancoscudata, ha trafitto Cicioni con freddezza. Padova, così non va.

61′ Calcio di punizione di Mattin dai venticinque metri direttamente sulla barriera. Il Padova non riesce a sfondare.

53′ Cross di Cunico in direzione di Amirante: colpo di testa dell’attaccante genovese ma palla centrale e di facile lettura per Noè.

52′ Padova a trazione anteriore: fuori Segato, dentro Ilari.

50′ Amirante cerca di pungere dal limite dell’area: palla deviata e fuori di poco.

49′ Il Padova cerca lo schema su calcio di punizione dai venticinque metri senza successo.

46′ Ripartiti! Palla al Padova.

PRIMO TEMPO

45′ + 6′ Duplice fischio da parte di Acquapendente. Squadre negli spogliatoi sul punteggio di 2-1 in favore dell’Union Pro. Non un bel Padova in questa prima frazione. Non preoccupano le condizioni di Ferretti: si è trattato solamente di un violento colpo alla mandibola che lo aveva fatto svenire.

45′ + 5′  Punizione dalla distanza di Segato: Noè abbranca la sfera.

45’+4′ Amirante cerca il triangolo con Cunico: la difesa dell’Unio Pro intuisce.

45’+2′ Occasionissima biancoscudata: punizione dalla destra di Segato, stacco imperioso di Sentinelli, ma palla che termina sul fondo, a pochi centimetri dal palo alla destra di Noè.

45’+1′ Iniziativa di Comin: palla sull’esterno della rete che dà l’illusione del gol ai tifosi presenti al Comunale.

45′ Cinque minuti di recupero.

44′ Tiro alle stelle di Segato dal limite dell’area.

43′ Il Padova sembra galvanizzato dalla superiorità numerica, ma non riesce a creare alcun grattacapo a Noè.

34′ Ferretti sale in ambulanza alzando un braccio per salutare e ringraziare i tifosi biancoscudati. E’ Amirante a sostituirlo. In bocca al lupo Rulo.

30′ Clamoroso: Union Pro in dieci uomini a causa dell’espusione comminata a Trevisiol che ha colpito con una gomitata Ferretti in occasione di un contrasto aereo. El Rulo crolla a terra a peso morto, i compagni invocano a gran voce l’arrivo dei sanitari, ma l’attaccante biancoscudato sembra cosciente.

27′ Gol dell’Union Pro. Furlan trasforma magistralmente la punizione. Palla all’incrocio dei pali.

26′ Giallo per Mazzocco, che ha fermato in maniera irregolare Serena (centrocampista dell’Union Pro nonchè figlio di Michele, ex allenatore biancoscudato). Calcio di punizione da posizione invitante in favore dei padroni di casa.

25′ E’ l’Union Pro a dettare i tempi in questi minuti.

20′ Padova in confusione dopo aver incassato il gol del pareggio.

16′ Gol dell’Union Pro. Amnesia del Padova che permette a Furlan di percorrere indisturbato tutta la fascia di sinistra, tocco filtrante tra le linee per Comin che, a tu per tu con Cicioni, insacca all’angolino il pallone dell’1-1.

10′ Gol del Padova! Slalom di Petrilli (servito da Ferretti) che semina il panico nell’area di rigore avversaria e si conclude con la rete dell’1-0! Nulla da fare per Noè.

8′ Lancio dalle retrovie, sponda aerea di Ferretti in direzione di Mazzocco, ma Noè, estremo difensore dell’Union Pro, anticipa il centrocampista biancoscudato.

7′ Calcio di punizione in favore dell’Union Pro da posizione defilata: la difesa biancoscudata allontana il pericolo.

4′ Padova in avanti con Petrilli, che reclama un fallo al limite dell’area avversaria. L’arbitro non è però dello stesso avviso.

1′ Partiti! Palla all’Union Pro

 

PREPARTITA

14.31 Squadre in campo: sventolano le bandiere biancoscudate.

Ore 14.20 Già piena la tribuna del Comunale riservata ai tifosi del Padova, giunti a Mogliano in circa mille unità.

Ore 14.15 Tutto confermato: Parlato si affida al collaudato 4-2-3-1 con Degrassi, Salvadori, Mattin e Mazzocco a raggiungere il numero degli under da schierare. A sostituire l’infortunato Busetto agirà da esterno basso sulla destra l’ex terzino dell’Union Ripa (Degrassi si muoverà dunque sulla consueta catena di sinistra). Petrilli vince il ballottaggio con Ilari per la maglia numero undici e Ferretti quello con Amirante per quella numero nove. Non figura nemmeno in panchina, invece, il nome di Sebastiano Aperi: scelta tecnica o dovuta al piccolo fastidio al ginocchio sinistro accusato ieri mattina all’Appiani? Infine, come dichiarato ieri dallo stesso Parlato, sono stati convocati sia Petkovic che Zubin. Possibile dunque quest’oggi il suo esordio in biancoscudato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy