FINOTTI (FONDAZIONE CARIPARO): “SOLDI PER L’EUGANEO? DIFFICILE”

FINOTTI (FONDAZIONE CARIPARO): “SOLDI PER L’EUGANEO? DIFFICILE”

Il presidente della Fondazione CaRiPaRo, Antonio Finotti, è da sempre attento al mondo dello sport. Dal ’97 la Fondazione ha stanziato oltre 15 milioni di euro per l’impiantistica sportiva.

A margine della conferenza stampa di presentazione del nuovo palazzetto dello sport di Schiavonìa, abbiamo chiesto al presidente della Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, dott.Antonio Finotti, se è ipotizzabile un coinvolgimento della Fondazione riguardo alla questione Stadio Euganeo (l’intervista è riportata qui sotto).

La Fondazione CaRiPaRo è sempre stata vicina al mondo dello sport padovano, finanziando massicciamente l’impiantistica sportiva, con la realizzazione di nuove strutture e l’adeguamento di quelle già esistenti. Nel 1997 ha promosso il “Progetto Palestre”, con lo scopo di diffondere la pratica dello sport tra i giovani. Il 14 aprile verrà inaugurato il nuovo palazzetto di Monselice (località Schiavonia), per il quale la Fondazione ha stanziato oltre 3 milioni di euro (più un contributo pluriennale di 80.000 euro all’anno per la gestione). La Fondazione ha partecipato anche al 70% della spesa complessiva per i lavori di ristrutturazione del nuovo PalaFabris.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy