IL CASMS HA DETTO NO ALLA TRASFERTA A SALERNO

IL CASMS HA DETTO NO ALLA TRASFERTA A SALERNO

Il Casms ha detto no alla presenza dei tifosi biancoscudati allo stadio Arechi di Salerno, perchè rei di aver commesso atti di vandalismo sui treni durante le trasferte di Mantova e Trieste.

Gli atteggiamenti poco ortodossi di alcuni ultras hanno fatto sì che l’Osservatorio optasse per una decisione drastica volta ad evitare altri danneggiamenti ai treni. Nel viaggio verso la città lombarda gli ultras hanno più volte tirato il freno di emergenza causando disagi alla circolazione su rotaia, sporcato i vagoni, e scaricato un estintore contro le forze dell’ordine. A Trieste non è andata meglio: alcuni tifosi hanno manomesso gli estintori, strappato tende, tirato ancora una volta i freni di emergenza, e sembra che ci si stato anche un episodio di minaccia nei confronti di un passeggero. Per questi stessi motivi alcuni ultras a breve riceveranno il Daspo.

In arrivo anche una multa per il Padova, responsabile dei propri tifosi e dunque dei cori offensivi lanciati dagli stessi nei confronti dell’arbirtro Rosetti.

Dunque per gli appassionati biancoscudati non resta che seguire la partita con la Salernitana in diretta tv. Molti i locali che trasmetteranno la partita, fra questi il Paddock Spritz bar di Ponte San Nicolò, la Birreria Pisani di Codiverno e il Padovano Cafè.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy