Il sogno finisce a Novara

Il sogno finisce a Novara

NOVARA   2

PADOVA   0

NOVARA (4-3-1-2): 1 Ujkani; 14 Morganella, 4 Lisuzzo, 5 Ludi, 3 Gemiti; 18 Marianini, 17 Porcari, 10 Rigoni; 8 Motta; 19 Gonzalez, 11 Bertani.

A disp: 31 Fontana, 2 Gheller, 30 Centurioni, 20 Pinardi, 27 Parola, 6 Drascek, 9 Rubino.

All.: Tesser

PADOVA (4-3-3): 1 Cano, 75 Crespo, 34 Cesar, 13 Legati, 33 Renzetti, 8 Bovo, 77 Italiano, 88 Cuffa, 9 De Paula, 20 Vantaggiato, 92 El Shaarawy.

A disp. 26 Agliardi, 3 Trevisan, 5 Vicente, 7 Rabito, 63 Ardemagni, 10 Di Nardo, 45 Drame.

All. Dal Canto

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata

SECONDO TEMPO:

I padroni di casa partono forte, dopo pochi minuti già un’occasione importante per la squadra di Tesser: colpo di testa di Marianini, Cano para a terra, Risponde De Paula nell’azione successiva, servito da Italiano. Il brasiliano conclude da posizione troppo decentrata, para facile Ujkani. Ancora biancoscudati: Cuffa servito da Vantaggiato, buona opportunità per l’argentino, ma Ujkani spegne ogni velleità del centrocampista. Terzini del Padova altissimi, si cerca in tutti i modi di rifornire le due punte, De Paula e Vantaggiato. Cori contro Italiano da parte del pubblico novarese, i tifosi biancoscudati invece stanno continuando a incitare a gran voce la squadra. Nervosissimo Vantaggiato in campo. Al 17′ destro al volo di Rigoni, Cano risponde con una respinta di pugno. Entra Di Nardo esce Vantaggiato (ammonito). Al 24′ arriva il raddoppio del Novara, Rigoni fa tutto bene entra in area in slalom e con il sinistro mira all’angolino alla destra di Cano. 2-0, notte fonda al “Piola”. Lo stadio esplode in un unico grande boato “serie A, serie A”. Finisce a Novara il sogno biancoscudato.

PRIMO TEMPO:

Parte bene il Novara che al 4′ arriva alla conclusione in porta con Bertani, al rientro dopo la squalifica. Cano però para senza difficoltà. Il Padova risponde con uno spunto dalla sinistra di El Shaarawy che non trova però la collaborazione dei compagni. Marcos De Paula è schierato da centravanti, con Vantaggiato esterno destro.

Padova un po’ in difficoltà: applausi a scena aperta per uno stop spettacolare di Bertani all’altezza della bandierina del corner, poi per un dribbling in profondità di Morganella dalla destra.

Al 14′ episodio che potrebbe segnare la partita: Cesar trattiene al limite dell’area Gonzalez, l’arbitro non ha dubbi: espulsione e punizione dal limite.

Gonzalez segna la punizione! Novara in vantaggio. Dal Canto fa un cambio: fuori El Shaarawy dentro Trevisan.

Padova con due punte, Vantaggiato e De Paula, e difesa a quattro. Bisogna segnare due gol adesso.

Al 23′ bomba di Vantaggiato su punizione di poco alta sulla traversa. Bovo a terra per un colpo ricevuto, biancoscudati momentaneamente in 9 al 28′.

Il centrocampista torna al suo posto dopo una decina di minuti con una vistosa benda sulla fronte. Al 43′ occasione ghiotta per De Paula ma Lisuzzo recupera in extremis respingendo il suo tiro. Due minuti dopo colpo di testa di Vantaggiato su assist di Cuffa, Ujkani para con un tuffo plastico. Dopo due minuti di recupero Guida manda le squadre negli spogliatoi. Il Padova deve segnare adesso due gol nel secondo tempo. Fatale l’ingenuità difensiva che ha portato Cesar a strattonare Gonzalez, giusta l’espulsione. Rimane qualche perplessità sul cambio di El Shaarawy: Dal Canto ha preferito puntare su due punte pure, sacrificando il Piccolo Faraone (che però sul sintetico poteva essere decisamente un’arma in più).  

PRE PARTITA:

20.45: Padova in maglia biancoscudata, Novara nella classica casacca blu.

20.28: Formazioni: unica novità (ma era nell’aria, come abbiamo scritto anche questa mattina) la scelta di Vantaggiato al posto di Ardemagni. Probabile che sarà De Paula a fare le veci di Ardemagni, con Vantaggiato spostato a destra. Appena le squadre si sistemeranno sul terreno di gioco vi confermeremo.

20.24: Temperatura mite e alto tasso di umidità, non piove a Novara, nonostante il cielo coperto

20.19: Buonasera dallo stadio Silvio Piola di Novara, impianto esaurito in ogni posto, più di 11000 gli spettatori presenti. Squadre in campo per il riscaldamento

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy