Il Torino non si arrende: presentato reclamo alla Giustizia Federale

Il Torino non si arrende: presentato reclamo alla Giustizia Federale

Commenta per primo!

Il Torino va avanti. Respinto il ricorso da parte del Giudice, restano tre gradi di giustizio (TNAS compreso) e la società granata vuole giocarsi tutte le carte per ottenere la vittoria a tavolino dell’ormai famosa gara “al buio” contro il Padova. Con un comunicato ufficiale la società del presidente Cairo comunica di avere preannunciato reclamo alla Corte di Giustizia Federale in relazione alla decisione emessa oggi dal Giudice Sportivo, ritenendo che la gara Padova-Torino del 3 dicembre non abbia avuto regolare svolgimento.

Oggi pomeriggio il Giudice Gianfranco Valente aveva dichiarato inammissibile il ricorso della società granata per alcune inadempienze burocratiche: colpa di capitan Bianchi, a quanto pare, che non avrebbe chiesto all’arbitro Calvarese di mettere a referto la decisione della sua squadra di non voler proseguire la partita. Il Giudice sportivo basandosi su quanto stabilito dalla regola 5 del Regolamento ha stabilito che il Torino non può chiedere la sconfitta a tavolino del Padova.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy