Juve Stabia-Padova, le pagelle

Juve Stabia-Padova, le pagelle

Mazzoni 6,5: Incolpevole sul gol di Doukara, interviene sullo stesso attaccante in un’altra occasione evitando il peggio.

Ceccarelli 5,5: Lotta contro Sowe e in un’occasione risulta decisivo. Manca nell’apporto offensivo, visto e considerato quale dovrebbe essere il suo dovere nel 4-3-3.

Kelic 5: Appare ancora lento e macchinoso (o solo distratto?), impresentabile di fronte alla maggior parte degli attaccanti di questa categoria, specie quelli rapidi come Sowe. Finsce negli highlights per quel colpo di testa mal calibrato. 

Benedetti 5.5: Non commette erroracci, ma traballa prima su Doukara poi su Di Carmine e non dà certo l’idea di sicurezza lì dietro.

Vinicius 5: Un pesce fuor d’acqua: spesso impreciso in fase difensiva, ma non “spinge” come dovrebbe essere nelle sue corde. Certo il Padova di quest’anno non è certo il contesto migliore per un giovane emergente.

Moretti 4,5: Gioca prima da interno poi da centrale nel 4-2-4, manca di mordente, cerca giocate di fino che non hanno senso oggi come oggi.

Musacci 5: Gioca da regista, ma gli manca la grinta e la cattiveria. E’ un tipo di giocatore assolutamente inutile per una squadra che deve salvarsi.

La Camera 5: Esce per le botte prese, ma non è che prima stesse facendo un figurone. 

(Diakite 5): Buttato dentro per cercare il disperato pareggio, avrebbe l’occasione per il suo momento di gloria ma la spreca in modo incredibile.

Improta 6: Predica nel deserto, dispensando assist e cercando di scardinare (da solo) la difesa stabiese.

Rocchi 4: Torna titolare ma, sinceramente, chi può dire di averlo visto in campo?

Vantaggiato 4,5: Mezzo voto in più del compagno per il briciolo di impegno che sembra metterci, ma per salvarsi serve ben altro.

(Pasquato 6,5): Gran gol. Meglio non aggiungere altro per scaramanzia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy