La presentazione di Pea e Salvatori

La presentazione di Pea e Salvatori

Segui in tempo reale la conferenza stampa di presentazione del nuovo ds del Padova Fabrizio Salvatori e del nuovo tecnico Fulvio Pea, a partire dalle 11.

12.00: Pea: “Sassuolo? Ho voltato pagina, ora sono concentrato sul Padova”. Nessun commento dunque sul presunto litigio con la dirigenza.

11.54: Cestaro: “Budget? dobbiamo ridurre del 50%… Nel giro di dieci giorni dovremmo già tirare un po’ le somme, vediamo se i nostri obiettivi saranno raggiungibili con questi budget”.

11.49: Pea: “Tutti gli allenatori con cui ho lavorato hanno un modo diverso di lavorare, metodologie differenti. Ma non è detto che quello che fa l’allenatore dell’Inter vada bene in una categoria inferiore. Il messaggio di Mourinho? Sì sono legato da un rapporto di affetto e simpatia, è un grande allenatore. Ci siamo trovati bene a lavorare insieme”.

11.46: Salvatori: “Stiamo valutando l’ipotesi di confermare alcuni giocatori che ci sono in rosa. Riscatti? Poco o niente, non li terremo. Dei giocatori sotto contratto rimarranno una buona percentuale mentre con quelli in scadenza stiamo parlando in questi giorni. Bovo? Sto aspettando delle risposte”.

11.45: Pea: “Ho fatto un anno di contratto come mia abitudine. Ho firmato in bianco, conoscendo l’entusiasmo che c’è attorno a questo tavolo”

11.42: Salvatori: “Staff tecnico? A breve valuteremo e decideremo. Presentare una certa ossatura della squadra prima della partenza per il ritiro è nella logica, giovani? Quelli forti te li danno in prestito con poche possibilità di valorizzazione, bisognerebbe puntare sui giovani del vivaio”

11.38: Pea: “Giocatori indagati nel Padova? Cercheremo di usare il buon senso per affrontare certe problematiche. Abbiamo il dovere e il bisogno di far crescere, maturare e appoggiare qualsiasi nostro tesserato. Modulo? Dai giocatori a disposizione sceglieremo le strategie di gioco, cerchiamo giocatori ambiziosi, il sistema di gioco e l’atteggiamento viene dopo”.

11.36: Cestaro: “Nei prossimi giorni definiremo l’organigramma con tutti i ruoli assegnati. Adesso non so ancora dirlo. Baraldi? Definiamo in questi giorni”.

11.34: Cestaro: “Ringrazio tutti gli amici che sono passati di qui, Foschi, Dal Canto e i giocatori che se andranno”.

11.33: Tarozzi: “Tornare qui dopo sei anni è emozionante, non vedo l’ora di ripartire con il mister”

11.31: Sottovia: “Sono di poche parole, mi piace lavorare sul campo. Abbiamo assistito a tanti cambiamenti, siamo sempre ripartiti da rinnovato entusiasmo. Sono a disposizione del direttore e del mister”.

11.30: Baraldi: “Spiegheremo passo passo le nostre scelte di mercato, cercheremo calciatori di talento ma con la testa… Perchè senza questa il talento è un vuoto a perdere. Vogliamo favorire quei giocatori che sono stati a Padova e sono in scadenza, ma nel rispetto di certi parametri”

11.27: Baraldi: “Pea? A me e a tutti ha dato la sensazione di credere subito al nostro modo di pensare. Ha dimostrato di avere le idee molto chiare, grande voglia di venire a Padova, avendo altre offerte. Ha conquistato tutti con questa serietà e determinazione”.

11.25: Baraldi: “Ringrazio il presidente e suo figlio che hanno condiviso il mio progetto. Il momento economico dell’economia richiede una certa riflessione, si passa da una gestione ambiziosa di questi anni a una logica di attenzione ai costi e ai ricavi. Sono contento che un grande professionista come Salvatori che conosco da quando avvamp “le braghe corte”, abbia accettato questo progetto”.

11.24: Pea: “Buongiorno a tutti, sono onorato di essere qui con voi in una piazza importante. Ho sposato questo progetto che condivido in pieno. Non vedo l’ora di cominciare”.

11.22: “Mi piace parlare poco, sono contento di essere tornato qui. Credo sia una piazza ambita da tanti miei colleghi. Per il bene di tutti spero che la stampa dia una mano nei momenti difficili, lì si vede chi vorrà bene al Padova”.

11.21: Lorenzo Cestaro: “Mi limito a fare l’Inter bocca al lupo a questo gruppo di lavoro, forse è meglio che siano loro a parlare”. Carron: “Benvenuto aSalvatori, a mister Pea e a Andrea Tarozzi (farà il vice di Pea).

11.19: Cestaro: “Attraverso i suggerimenti del nostro ds e di Baraldi valuteremo le situazioni dei nostri ragazzi in scadenza. Per quanto riguarda il mercato voglio che arrivino calciatori, ma soprattutto uomini…”

11.15: Cestaro: “Siamo rimasti in silenzio finche non avevamo qualcosa da comunicare. Baraldi farà da contatto tra Unicomm e Calcio Padova. Ho avuto modo di conoscere Pea qualche giorno fa”. Cestaro conferma che i nuovi soci e la nuova suddivisione delle quote sarà resa nota nel Cda di fine mese.

11.14: Sottovia, Lorenzo Cestaro, Pea, Cestaro, Carron, Salvatori, Baraldi e Potti prendono posto davanti ai giornalisti.

11.09: In arrivo Pea, Salvatori e la dirigenza del Padova, sala stampa gremita di giornalisti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy