Livorno-Padova, le pagelle. Bovo sembra Nocerino, Perin che numeri!

Livorno-Padova, le pagelle. Bovo sembra Nocerino, Perin che numeri!

Perin 8: Una parata d’istinto che vale come un gol, quella su Bernacci sul risultato di 1-2. Bellissimo anche il tuffo sula conclusione di Paulinho, peccato che poi Salviato ribatta in rete nel seguito dell’azione. Si può dire che stasera è stato decisivo.

Donati 6: Perfetto per tutta la gara, sbaglia però in occasione del gol di Salviato: il padovano del Livorno gli scappa via.

Legati 7: Davanti aveva Dionisi capace di dialogare come pochi con il compagno di reparto Paulinho: due avversari non facili da domare, Elia ha risposto alle critiche sulla difesa con una prestazione impeccabile

Trevisan 7: Paulinho è veloce, si sa. Ma il biondo centrale del Padova, tornato titolare dopo la squalifica, si arrabatta con mestiere e alla fine annulla il brasiliano. Intesa perfetta con Legati.

Renzetti 6: L’assist per Bovo nel primo gol lo salva da una prestazione tutto sommato non sufficiente. Troppe sbavature, offre spesso il fianco agli attaccanti del Livorno (vedi azione del palo esterno di Dionisi nato da una suo errore)

Bovo 7,5: Sembra Nocerino del Milan, un mediano illuminato. Fantastico negli inserimenti, e concreto sotto porta. Sicuro come lo abbiamo visto poche volte. Uomo partita.

Milanetto 6: Si concentra sulla fase difensiva, regia pulita e senza indecisioni. Protesta con Dal Canto al momento del cambio.

(Italiano) 6: Qualche scampolo di partita, un po’ per consolarlo.

Bentivoglio 6,5: Aiuta Renzetti in fase di spinta, protegge bene la regia di Milanetto. Buona prestazione da interno sinistro per il jolly biancoscudato.

Cutolo 7: Scalda le mani a Bardi facendo preoccupare subito Madonna in panchina. Nel corso della partita è costantemente pericoloso con i suoi movimenti al limite dell’area.

(Succi) s.v.

Ruopolo 6: Non conclude in porta, rimane alto a presidiare l’area del Livorno. Lotta con caparbietà.

Drame 6,5: Da applausi il tacco che smarca Bovo, preciso e mai sopra le righe: non parde mai la palla. Ecco il vero Ousmane. 

(Lazarevic) 5,5: Ancora una volta fumoso sotto porta

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy