Maratona del Santo: vince l’etiope Tedese con 2 h 09′ 02″. Alex Zanardi primo in categoria hand-bike

Maratona del Santo: vince l’etiope Tedese con 2 h 09′ 02″. Alex Zanardi primo in categoria hand-bike

E’ l’etiope Aredo Tadese il vincitore della Maratona del Santo 2011 tra gli uomini, con uno straordinario tempo sotto le 2 ore e 10 minuti: 2h09’02”. Secondo posto per il keniano Chebet Ben Kipruto distanziato di 24 secondi con 2h09’26”. Al terzo posto ancora un keniano: Kimeli Peter Some con 2h10’16”. Quarto il brasiliano Rocha Solonei con 2h11’32”. Quinto è arrivato il primo degli italiani: Denis Curzi, con un tempo di 2h14’56”. Alle varie corse della maratona, che comprendeva anche tre stracittadine, hanno partecipato oltre 20mila persone. Due le novità dell’undicesima edizione: la partenza da Campodarsego, in provincia di Padova con un primo circuito per recuperare l’avvicinamento a Padova della corsa che nelle prime dieci edizioni è sempre partita da Vedelago (Treviso). Secondo novità il passaggio degli atleti davanti alla Basilica di Sant’Antonio prima del traguardo in Prato della Valle.

Tra le categorie speciali impresa di Alex Zanardi: l’ex pilota è arrivato primo nella categoria hand-bike (le carrozzine sportive). Il suo tempo per percorrere i 42 chilometri e 195 metri da Campodarsego a Padova è stato di 1h03’48”. Secondo è arrivato Vittorio Podestà con 1h03’56”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy