Marcolin riparte da Padova dopo l’esonero choc a Modena

Marcolin riparte da Padova dopo l’esonero choc a Modena

Il 20 marzo 2013 Diego Penocchio annunciava le sue dimissioni da vicepresidente del Parma. Nello stesso giorno il Modena comunicava l’esonero di Dario Marcolin. Entrambi ora ripartono da Padova. Dario Marcolin sarebbe stato consigliato da Alessio Secco (anche lui verrà a Padova) al nuovo presidente biancoscudato, lo stesso Secco che a malincuore dovette esonerarlo a marzo. Ora Marcolin ha l’opportunità di riscattarsi dopo quell’esonero, che nelle dinamiche ricorda un po’ quello di Ciro Ferrara alla Sampdoria in serie A. A Modena era arrivato la scorsa estate, dopo un girone di andata eccellente con 32 punti, la squadra ebbe un crollo clamoroso conquistando appena 6 punti nelle 11 partite del ritorno. Fino alla sconfitta interna contro l’Empoli che costò il licenziamento al tecnico bresciano, sostituito poi da Novellino.

Marcolin (classe ’71) dopo un’ottima carriera da calciatore (centrocampista di Lazio, Samp, Napoli tra le altre) ha intrapreso la carriera di allenatore, iniziando come collaboratore di Roberto Mancini prima all’Inter, poi di Sinisa Mihajilovic nel Catania e nella Fiorentina).

E’ bresciano come Diego Penocchio e, secondo le prime indiscrezioni, per questa sua nuova avventura a Padova a sorpresa non dovrebbe portarsi il collaboratore storico Pancaro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy