Marcolin, Secco e Valentini si presentano: “Intendiamo la società  come un’azienda. La squadra è già  fatta al 50%”

Marcolin, Secco e Valentini si presentano: “Intendiamo la società  come un’azienda. La squadra è già  fatta al 50%”

Oggi pomeriggio alle 18 nella sala stampa dello stadio Euganeo, alla presenza del presidente Diego Penocchio, si terrà la conferenza stampa di presentazione del nuovo amministratore delegato del Calcio Padova dott. Andrea Valentini, del direttore sportivo dott. Alessio Secco, del responsabile tecnico della prima squadra Dario Marcolin e del suo staff composto dall’allenatore in seconda Enrico Annoni, dal preparatore atletico Ruben Scotti e dal preparatore dei portieri Gaetano Petrelli.

Live su PadovaSport le dichiarazioni dei protagonisti, diretta foto e video sulla nostra pagina facebook (clicca qui)

18.46: Penocchio: “Amichevole con il Sydney? Ho parlato oggi con il fratello di Del Piero. È una questione ancora in itinere, credo possa essere qualcosa di prestigioso per la società e per la città. De Franceschi? Stiamo valutando”

18.44: Marcolin: “Lavoriamo per un 4-3-3 di partenza. Lunedì partiremo in pompa magna con tutte le scelte, per adesso siamo al 50 per cento. Osuji? Ottimo giocatore, l’ho avuto a Modena e visto che è del Padova… Bonazzoli? Valuteremo da lunedì”.

18.40: Valentini: “Gli infortuni non sempre dipendono dai campi di allenamento, vedi Inter. I campi di allenamento andrò a vederli lunedì”.

18.36: Marcolin: “Infortuni? Nel girone di ritorno con il Modena ci siamo trovati ad avere tantissime partite in pochi giorni. Il mese di sosta era un’incognita per tutti. Bresseo? Sono andato a vedere, mi sembra in buone condizioni, valuterà la società”.

18.33: Penocchio: “Abbiamo fatto contratti annuali sia con ds sia con allenatore”.

18.30: Penocchio: “Obiettivi? Abbiamo voglia di fare bene. Lunedì partiremo con l’operatività”.

18.27: Secco: “L’anno scorso arrivai a Modena il 10 luglio, dunque non sono preoccupato per il ritardo. Cutolo e De Feudis? C’è l’interesse di un paio di società, ma ancora non ho preso in mano la questione del mercato. Entreremo nel vivo dalla prossima settimana”. 

18.23: Secco: “Il salary cap riguarda solo i nuovi contratti. La squadra la disegneremo in accordo con il mister, un allenatore che considero moderno. Avremo la necessità di avere due giocatori per ruolo. Il mondo del calcio è cambiato, non si può fare il passo più lungo della gamba”.

18.22: Marcolin: “Voglio cattiveria agonistica in campo”.

18.20: Penocchio lapidario: “Le uniche figure presenti in società sono quelle sedute a questo tavolo”. Non c’è dunque posto per Sottovia e Potti.

18.15: Marcolin: “Il modulo preferito è il 4-3-3, ma poi è importante cambiare a seconda dei casi. Il mio è un calcio organizzato, abbiamo fatto il record di punti all’andata del Modena. Mi fa piacere aver fatto esprimere al meglio Lazarevic e Ardemagni. Quando riuscirò a formare un gruppo completo, anche nella testa dei giocatori, avrò fatto il mio lavoro.

18.12: Valentini interpellato sull’impiantistica parla dell’importanza di stadi e campi di allenamento. 

18.10: Marcolin: “Si tocca con mano l’entusiasmo che c’è”. Marcolin presenta poi lo staff tecnico.

18.06: Secco: “Una settimana fa ho parlato con il presidente, vediamo il calcio nella stessa maniera. Permettetemi di ringraziare il Modena che mi ha dato la possibilità di venire qui a Padova nonostante avessi ancora un anno di contratto. Per natura non amo troppo mettermi in mostra. Rispettiamo i ruoli di ognuno, capisco le esigenze di voi giornalisti, voi cercate di capire le mie”.

18.04: Valentini si dice sorpreso della chiamata di Penocchio: “Ho fatto tanti ruoli, mai questo. Vedo un calcio che si può fare ormai in un solo modo. Non bisogna fare una squadra di calcio ma una società di calcio. Un club deve funzionare come un’azienda normale”.

18.00: Prende la parola Penocchio che presenta Valentini, Secco e Marcolini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy