Melchiorri suona la carica: “Lanciano? Ce li andiamo a mangiare”

Melchiorri suona la carica: “Lanciano? Ce li andiamo a mangiare”

Commenta per primo!

“Ci siamo sentiti debitori nei confronti di questi tifosi, è il motivo per cui prima del fischio iniziale siamo andati sotto la Fattori”. Sono le parole di Federico Melchiorri, tra i migliori in campo ieri contro la Juve Stabia, al termine della partita. “Oggi abbiamo dimostrato che questa squadra c’è e ha fame” ha spiegato l’attaccante maceratese. Sull’episodio del presunto rigore: “Secondo me era netto, l’arbitro però non è stato dello stesso parere”. Sulla settimana turbolenta: “Certe cose lette in settimana ci hanno fatto male, ma ora andiamo avanti”. Sul momento personale: “Peccato sia dovuto uscire ma i crampi mi perseguitano. La standing ovation per me? Davvero un grande momento. Si parla di Rocchi? Ci farebbe fare un bel salto di qualità, ma adesso non c’è e quindi dobbiamo pensarci noi ad uscire fuori da questa situazione”. Sul prossimo impegno: “Non abbiamo paura del Lanciano primo in classifica, anzi, ce li andiamo a mangiare”. Sui presunti problemi con Trevisan: “Non c’è assolutamente niente, non ne abbiamo mai avuti, anzi è stato il primo ad abbracciarmi dopo il gol…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy