Mercato Padova, primi nomi. Voci su Neto Pereira, sogno Bocalon. Per la difesa spunta un padovano

Mercato Padova, primi nomi. Voci su Neto Pereira, sogno Bocalon. Per la difesa spunta un padovano

Prime trattative imbastite dal direttore sportivo Fabrizio De Poli per il Padova versione 2015/16, che si accinge ad affrontare il difficile campionato di Lega Pro. Vi abbiamo riferito nei giorni scorsi di un nome che potrebbe consentire al Padova un subitaneo salto di qualità, ovvero Riccardo Bocalon. Attaccante, prima punta, classe ’89: è in cima alla lista dei desideri, ci sarebbero già stati dei contatti con il ds dell’Inter Piero Ausilio, che la scorsa estate ha rinnovato il contratto a Bocalon mandandolo poi in prestito al Prato. Sempre rigaurdo il reparto avanzato, Il Mattino di oggi avvicina ai biancoscudati anche l’esperto centravanti del Varese Neto Pereira (’79), appena retrocesso dalla serie B con i lombardi. Dotato di ottima tecnica e di grande velocità nei movimenti, anche se la tenuta fisica rimane un’incognita. Al momento però non ci sono conferme su questa trattativa. Per la difesa piace Daniel Beccaro, difensore nato a Padova, 22 anni, che quest’anno si è messo in luce nel Real Vicenza in Lega Pro. Infine una notizia agro-dolce: il giovane portiere (’97) Andrea Zaccagno (padovano di Casalserugo), che il Torino ha scippato al Padova la scorsa estate, sta letteralmente bruciando le tappe. Si parla addirittura di un possibile esordio da titolare nell’ultima di campionato (Torino-Cesena, domenica prossima). Zaccagno è considerato dagli addetti ai lavori uno dei portieri più promettenti del panorama calcistico nazionale. Oggi anche il sindaco di Casalserugo, Elisa Venturini, si è complimentata con lui tramite il proprio profilo facebook.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy