Occhio al Pescara

Occhio al Pescara

Commenta per primo!

Arriva domani pomeriggio all’Euganeo una squadra in grande salute, una neopromossa ambiziosa e trascinata dall’entusiasmo dei suoi caldissimi tifosi. Il Pescara di Eusebio Di Francesco (pescarese doc, tra l’altro) ha tutte le carte in regole per proporsi come rivelazione del campionato. Dopo la promozione in serie B (spareggio vinto contro il Verona), il ds Lucchesi ha apportato qualche modifica, senza stravolgere il gruppo (stessa politica del Novara, altra neopromossa). Il 4-3-1-2 che adotta il tecnico biancoazzurro conta a centrocampo sulla qualità di Ariatti (preso dal Chievo, uno dei pochi nuovi acquisti) e Gessa e su un ottimo attacco, con Ganci e Sansovini tandem offensivo supportati dall’estro del giovanissimo Verratti. Classe ’92, è l’alter ego abruzzese di El Shaarawy: stesso ruolo, stesso futuro roseo davanti, entrambi sono sul taccuino di grandi club (peccato che domani vedremo in campo solo il primo). Servirà una grande prestazione per superare l’undici di Di Francesco, che fuori casa fin qui ha dimostrato di sapersi difendere molto bene.

Quesiti i convocati per Padova (la squadra è già da ieri al Piroga):

PORTIERI: Pinna, Cattenari

DIFENSORI: Alcibiade, Del Prete, Mazzotta, Mengoni, Olivi, Petterini, Sembroni, Zanon

CENTROCAMPISTI: Ariatti, Bonanni, Cascione, Gessa, Nicco, Stoian, Tognozzi, Verratti, Zappacosta

ATTACCANTI: Ganci, Sansovini, Soddimo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy