Osuji espugna il Braglia!!

Osuji espugna il Braglia!!

Commenta per primo!

SASSUOLO   0

PADOVA        1

 

PADOVA: Perin, Trevisan, Schiavi, Legati, Osuji, Italiano (28’st Milanetto), Marcolini, Jidayi, Renzetti, Ruopolo, Hallenius(35’st Cacia

A disp.: Cano, Franco, , Lazarevic, Jelenic, Drame,

All.: Dal Canto

SASSUOLO: Pomini, Longhi (1’st Consolini), Magnanelli, Piccioni, Sansone, Cofie, Terranova, Marzoratti, Bianchi (17’st Boakye), Laverone, Marchi (35’st Bruno)

A disp.: Bassi, Bianco, Cappelletti, Falcinelli

All.: Pea

Arbitro: Ciampi di Roma

Ammoniti: Longhi, Schiavi

Espulsi: 90′ Marzoratti per proteste

Reti: 7’st Osuji

Un minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione di Messina

Modulo misterioso fino all’ultimo: al calcio d’inizio viene svelato: 4-3-1-2 con la consueta difesa, Italiano in regia, i due Willy esterni e Marcolini trequartista alle spalle delle due punte.

Al 5′ occasione per Bianchi che sfrutta uno scivolone di Osuji, ma Perin ci arriva. Al 7′ ghiotta chance per il Padova con Hallenius che si invola raccogliendo un pallone di Ruopolo: Linus si regge in piedi nonostante il contrasto di un avversario e ha una progressione strappa applausi ma l’azione si conclude senza esito. Al 13′ occasione per il Padova con Legati avanzato che recupera palla, crossa in mezzo ma Ruopolo per un soffio non ci arriva. Al 21′ parata miracolosa di Pomini su Hallenius (servito da Osuji) a due passi dalla porta.

Il gioco prosegue blando ma ben costruito, soprattutto da parte del Padova che attacca con continuità.

Senza recupero si chiude il primo tempo. Da segnalare l’ottima prestazione di Legati e Perin.

Osuji torna sul terreno di gioco con un paio di scarpini in mano e un paio diverse ai piedi: il centrocampista ha cambiato le scarpe probabilmente perchè nel primo tempo era scivolato un po’ troppo spesso.

A inizio ripresa due chance per Ruopolo a distanza di pochi secondi.

Al 7′ arriva il meritato vantaggio: assist di Marcolini e diagonale di Osuji che si insacca alla destra di Pomini! Padova in vantaggio!! E il numero 20 esulta con 5 capriole che ai tifosi non possono non ricordare De Paula!

Il Padova tiene bene in campo e, soprattutto grazie a un Legati da lode, contrasta con determinazione le incursioni dei neroverdi, ringalluzziti dall’ingresso del baby talento Boakye.

Al 28′ Italiano esce dal campo claudicante, al suo posto Milanetto. La curva biancoscudata acclama il capitano, che ringrazia con un applauso. Al 35′ altro cambio per il Padova, fuori Hallenius dentro Cacia. Ma al tempo stesso Dal Canto è costretto a sostiutire l’autore del gol WIlfred Osuji, che già qualche minuto prima aveva accusato crampi. Al suo posto Franco. Accompagnato a bordo campo in barella dai sanitari, dopo qualche minuto Willy si rialza guadagna la via della panchina zoppicando.

Al 90′ viene espulso Marzoratti per aver protestato pesantemente contro l’arbitro in seguito a un fallo di gioco di Cacia su Sansone. Subito dopo il direttore di gara segnala 5 minuti di recupero. Al 93′ il Sassuolo resta in 9 per l’infortunio di Sansone, portato in barella negli spogliatoi.

Il Padova espugna meritatamente il Braglia!! Tre punti pesantissimi!

 

 

PREPARTITA:

ore 14.20: Lo stadio inizia a popolarsi di tifosi. presenti già alcuni supporters biancoscudati trfa cui quelli del Club Villa del Conte

ore 14.26: Squadre in campo per il riscaldamento. Probabile che Dal Canto schieri un 3-5-2 con Schiavi, Legati e Trevisan in difesa, a centrocampo i due Willy, Jidayi e Osuji, assieme a Italiano e Marcolini. In avanti attacco inedito Ruopolo-Hallenius. Non è escluso però che il mister possa optare anche per un 4-4-2 o un 4-3-1-2.

ore 14.44: i tifosi del Padova iniziano a preparare una coreografia biancorossa. Nel frattempo si alza il consueto coro per Cano, che ringrazia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy