Padova, Bitonci “sponsorizza” il Plebiscito. Ma il regolamento…

Padova, Bitonci “sponsorizza” il Plebiscito. Ma il regolamento…

Il Padova al Plebiscito? L’idea è del sindaco Massimo Bitonci, che sulle colonne del Corriere del Veneto, sponsorizza l’ipotesi di traslocare la “casa” dei biancoscudati nell’impianto dell’Arcella, attualmente sede delle partite interne del Petrarca Rugby e del Padova Football Saints. Fuori tempo massimo però, perchè è già stata depositata (bisognava farlo entro il 20 giugno) presso la Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi la documentazione comprovante la convenzione d’uso dell’impianto che si intende utilizzare, valida fino al termine della stagione sportiva 2015/2016. Nel caso del Padova è stato indicato l’Euganeo. Ora resta da capire se, a livello pratico, è possibile modificare fuori tempo la documentazione. Secondo il progetto di Bitonci il Plebiscito andrebbe inoltre prima sistemato (costo circa due milioni di euro): “Il progetto prevede un adeguamento piuttosto ampio della struttura – spiega il sindaco – Ci sono stati due infortuni all’ultimo Sei Nazioni sui gradoni della gradinata, per questo vogliamo sistemarla con parapetti protettivi e seggiolini. Poi installeremo i tornelli e la videosorveglianza per rispettare le attuali normative. In tal modo il Padova potrebbe giocare fino alla serie B al Plebiscito, in un impianto con circa 8000 posti di capienza”. Tra il dire e il fare però c’è di mezzo un regolamento da rispettare e lavori per due milioni di euro da sostenere…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy