Padova crac, fallimento vicino. E oggi Cestaro è ospite d’onore al convegno “Impresa e Sport”

Padova crac, fallimento vicino. E oggi Cestaro è ospite d’onore al convegno “Impresa e Sport”

30 giugno, altra scadenza. Entro questa sera alle 19 va presentata la documentazione per l’iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro. Il Padova, stando alle ultime indiscrezioni, presenterà una domanda incompleta (senza il pagamento degli stipendi marzo-aprile con relativa regolarizzazione dei contributi allo Stato), che certamente verrà respinta. L’iscrizione è subordinata alla verifica del regolare completamento di tutte le procedure previste dal Sistema delle Licenze Nazionali. Venerdì 11 luglio sarà la Covisoc a rendere noto, dopo l’esame di tutti gli adempimenti previsti dal Sistema delle Licenze Nazionali, l’elenco ufficiale dei club ammessi al campionato 2014-2015. Le società escluse possono fare ricorso entro il termine perentorio di martedì 15 luglio. Tre giorni dopo, il 18 luglio, sarà il Consiglio Federale a comunicare in modo definitivo l’organico ufficiale della Serie C unica. Tra le società maggiormente a rischio fallimento, oltre al Padova, c’è anche la Reggina che però ha già presentato la domanda (con diversi giorni d’anticipo). Tuttavia, da quanto ci risulta, il club calabrese non può ancora dirsi tranquillo: sono stati offerti incentivi all’esodo non accettati da tutti i tesserati, dunque mancherebbero le liberatorie di alcuni giocatori e dell’ex allenatore Davide Dionigi.

Intanto questo pomeriggio il Cavaliere Marcello Cestaro parteciperà a un convegno a Schio (leggi qui) dal titolo “Impresa e sport, un valore che crea valore. Attese dichiarazioni in merito alla situazione del Calcio Padova.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy