Padova, si cercano acquirenti per Trevisan e Legati

Padova, si cercano acquirenti per Trevisan e Legati

Il mercato del Padova può decollare soltanto se verrà ridimensionato ulteriormente il monte ingaggi. E’ il motivo che ha spinto la dirigenza, convinta anche dal rendimento non certo esaltante in questo girone di andata, a mettere sul mercato Legati e Trevisan. I due difensori, tra i reduci della vecchia guardia, stanno pagando con la panchina le scelte di Mutti che ha puntato deciso sulla coppia di centrali Benedetti-Carini. Lo scoglio riguardo alla cessione dei due è però imponente: entrambi hanno un ingaggio sopra la soglia dei 200.000 euro, Trevisan con scadenza 2015, Legati 2016. Per Legati si sono fatti avanti Carpi e Cesena in primis, con gli emiliani al momento in prima fila. Più complicata la situazione dell’ex capitano Trevor Trevisan: al momento non ci sono offerte concrete. L’Avellino non lo ha mai richiesto, nei giorni scorsi erano circolate voci sulla Juve Stabia (Pea lo stima, con lui a Padova Trevisan era titolare inamovibile), già seccamente smentite. Dalla Lega Pro era stato fatto un sondaggio nei mesi scorsi da parte di Perugia e Cremonese, che pare non abbia avuto alcun seguito. Marco Valentini, ora direttore sportivo plenipotenziario, sta cercando una soluzione: oltre a sgravare il Padova da due ingaggi pesanti, la cessione di almeno uno tra Trevisan e Legati libererebbe un posto nella famosa lista dei 18 per l’ingaggio di un nuovo centrale, tra gli obiettivi del Padova. Infine, sempre riguardo il cosiddetto pacchetto arretrato, rimangono dubbi anche sulla possibile permanenza in biancoscudato di Armando Perna. Già due tra i giocatori voluti in estate dalla coppia Secco-Marcolin sono pronti a partire (Colombi e Ciano), Perna potrebbe essere il terzo? 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy