Padova, si indaga su buco di dieci milioni. Coinvolta anche l’Unicomm di Cestaro

Padova, si indaga su buco di dieci milioni. Coinvolta anche l’Unicomm di Cestaro

E’ di pochi minuti fa un lancio dell’Ansa che getta ulteriori ombre sulla già preoccupante situazione del Calcio Padova. “Il giudice del tribunale di Padova Claudio Marassi – si legge nella notizia riportata dall’agenzia – deciderà nei prossimi giorni se concedere o meno il dissequestro del materiale informatico prelevato ad inizio mese dalla Guardia di Finanza dagli uffici del Calcio Padova. La richiesta è stata formalizzata stamane dal presidente della società calcistica, Diego Penocchio, di fronte al Tribunale del riesame. Intanto dalle indagini sarebbe emerso un `rosso´ di 10 milioni di euro nei bilanci della società. In particolare le indagini si stanno concentrando su un movimento di denaro che sarebbe avvenuto tra il 24 e il 26 giugno, ad opera dall’allora presidente Marcello Cestaro, quando venne disposta una transazione di 4 milioni di euro dal Calcio Padova alla società Unicom (dello stesso Cestaro) senza apparentemente alcuna deliberazione ufficiale”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy