Padova-Union Ripa, subito in campo Amirante

Padova-Union Ripa, subito in campo Amirante

Commenta per primo!

Vigilia di Padova-Union Pro, in attesa della conferenza stampa di mister Parlato ecco la possbile formazione iniziale delineata da Il Mattino: davanti a Petkovic, al rientro dopo la staffetta con Cicioni cinque giorni fa in Friuli, verrà confermata in toto la retroguardia vista a Monrupino, con i due giovani Busetto e Degrassi ai lati e la coppia titolare Sentinelli-Niccolini al centro, con Thomassen che ha scontato la squalifica ma si accomoderà in panchina. A centrocampo, senza Nichele, giostreranno davanti alla retroguardia Mazzocco e Segato, con quest’ultimo che ci sarà nonostante una leggera contusione alla caviglia destra rimediata mercoledì a Villanova: «C’è un po’ di gonfiore, ma non mi fa male. Ci sarò», ha spiegato ieri il centrocampista. In avanti, oltre al confermato trio Ilari-Cunico-Petrilli, il dubbio principale è in attacco. Perché quattro giovani in campo ci sono già, e non si rende necessaria la presenza di Pittarello (il quale, peraltro, ha saltato quasi tutta la settimana di allenamenti per gli impegni con la Rappresentativa di serie D). Non è quindi improbabile che Parlato decida di affidare sin da domani il peso del reparto offensivo a Salvatore Amirante, che a Villanova ha mostrato buoni numeri. Arrivederci a gennaio. Due uomini per un solo posto, in attacco, visto che Ferretti e Zubin non sono a disposizione. L’argentino ieri pomeriggio ha svolto lavoro differenziato, e nella migliore delle ipotesi sarà in panchina, anche se dopo la ricaduta accusata con il Legnago stavolta ci andrà con i piedi di piombo. Inutilizzabile fino a gennaio, ma anch’egli infortunato, è invece Emil Zubin, che mercoledì ha riportato un’elongazione al bicipite della coscia destra: rimarrà qualche giorno a riposo, ma per la sfida con l’Altovicentino dovrebbe recuperare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy