Padova-Vicenza 4-1, la partita perfetta! Dopo 15 anni il derby è nostro!!!

Padova-Vicenza 4-1, la partita perfetta! Dopo 15 anni il derby è nostro!!!

PADOVA  4

VICENZA  1

PADOVA: Cano, Crespo, Cesar, Legati, Renzetti; Bovo, Italiano, Cuffa (35’st Hochstrasser); Ardemagni (42’st Rabito), De Paula, El Shaarawy (20’st Drame)

A disp.: Agliardi, Trevisan, Vicente, Di Nardo

All.: Dal Canto

VICENZA: Russo, Mustacchio (17’st Cellini), Giani, Schiavi, Martinelli (36’st Soligo), Bastrini, Botta, Paro (1’st Misuraca), Morosini, Tulli, Abbruscato.

A disp.: Acerbis, Zanchi, Minieri, Misuraca, Braiati

All.: Maran

Arbitro: Pinzani di Empoli

Ammoniti: Mustacchio

Marcatori: 25’pt Martinelli (aut.), 38’pt El Shaarawy, 17’st De Paula, 48′ st De Paula

Note: Distribuite 7000 magliette di cotone, fedele riproduzione della maglia da gara del Padova

Poco prima dell’inizio della gara, i presidenti di Padova e Vicenza, insieme a Francesco Peghin (vicepresidente Industriali Veneto, vicepresidente Calcio Padova e presidente del comitato esecutivo di R4C) hanno presentato l’iniziativa benefica Run For Children, organizzata per il 17 e 18 giugno in Prato della Valle. Si tratta di una staffetta per entrare del Guinnes dei Primati e soprattutto per raccogliere fondi per la ricerca pediatrica Città della Speranza. Per info e iscrizioni visitare il sito http://www.runforchildren.it

In uno stadio tutto biancoscudato (trasferta vietata ai vicentini non tesserati -come accadde anche all’andata per i padovani), la tensione per il derby dei derby si sente nell’aria. Parte bene il Padova che si propone con grinta in area biancorossa. Fin dai primi minuti contestato l’arbitro, reo di non aver concesso un corner al Padova e di aver interrotto il gioco per falli inesistenti.

La squadra di Dal Canto insiste, ma anche il Vicenza ci prova, rallentando di molto il gioco. La perseveranza paga il Padova che al 25′ trova il vantaggio grazie all’autogol di Martinelli che nel tentativo di anticipare Ardemagni devia nella propria porta il cross di Renzetti. 1-0 Padova! Al 38′ il raddoppio con il Faraone: cross di Crespo, Cuffa la cicca, ma alle sue spalle El Shaarawy al volo la mette nell’angolino! Spettacolare El92 autore fin qui di una prestazione maiuscola: protagonista e talento puro, capace di giocate strabilianti.

Nella ripresa ancora redini del gioco in mano ai biancoscudati, che sfiorano il tris con El Shaarawy e Ardemagni. Il Padova colleziona occasioni su occasioni e si oppone splendidamente agli attacchi vicentini, dimostrandosi una vera squadra. E al 17′ mette dentro il tris: le capriole di De Paula fanno impazzire l’Euganeo che dopo 15 anni si prepara a festeggiare la vittoria nel derby. Al 20′ nel boato di una standing ovation da brividi El Shaarawy (immenso quest’oggi) viene richiamato in panchina, al suo posto Drame. Al 31′ arriva il gol della bandiera della Vicenza con Cellino al termine di una carambola in area. Al 33′ il direttore di gara non concede -clamorosamente- un rigore netto su Drame. Al 40′ una punizione pazzesca di De Paula viene intercettata da Russo, che si supera deviando in angolo il potentissimo tiro del brasiliano. Al 44′ Rabito ha sui piedi il pallone del 4-0 ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 48′ De Paula tutto solo, e con gran tranquillità, a tu per tu con Russo, appoggia in rete il pallone del 4-1. Dopo 4 minuti di recupero Pinzani manda tutti negli spogliatoi. La gioia all’Euganeo è incontenibile: ci sono voluti 15 anni ma il  Padova vince il derby!!

Ha dominato, e poteva dilagare ancor più il Padova. Dal Canto riesce in qualcosa che non riusciva a nessuno dalla stagione 95/96: vincere il derby con il Vicenza. E lo fa nella maniera più bella, con una prestazione maiuscola di tutta la squadra, promossa a pieni voti al termine di una gara perfetta. Chapeau.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy