Padova-Vicenza, operazione aggancio

Padova-Vicenza, operazione aggancio

Dal Canto sfida il suo passato (98 presenze e 2 gol con la maglia del Vicenza), Maran il tabù delle trasferte (un solo punto nelle ultime quattro gare esterne). In palio per i biancoscudati c’è l’aggancio ai cugini e la possibilità di riaprire il discorso play-off, anche se sono in pochi ancora a crederci. Meglio parlare di pratica salvezza da chiudere, contro un avversario che negli ultimi 15 anni non ha mai perso uno scontro diretto. Tutto questo è Padova-Vicenza, il derbyssimo che andrà in scena questa sera all’Euganeo con inizio alle ore 20.45 (arbitra Pinzani).

Formazioni. Nel Padova c’è la possibilità di vedere dall’inizio Rabito, protagonista della settimana biancoscudata dopo la rete del pareggio a Frosinone. Un altro ballottaggio a centrocampo, dove Cuffa contende la maglia a Hochstrasser. In panchina, dove dovrebbero accomodarsi già due attaccanti (Ardemagni e Drame) potrebbe non trovare posto ancora Totò Di Nardo. 

Per quanto riguarda il Vicenza, il tecnico Rolando Maran non si sbilancia. «Il Padova viene da un filotto di risultati utili ed è una squadra attrezzata e forte tecnicamente. Possono darci molto fastidio. La partita? Un derby è sempre imprevedibile, abbiamo tre punti in più di loro e alla fine potrebbe essere un vantaggio determinante, dovessimo conquistare la vittoria saremmo in piena corsa per i play off». Tulli è in lizza con Cellini per affiancare Abbruscato in attacco.

PADOVA (4-3-3): Cano; Crespo, Cesar, Legati, Renzetti; Bovo, Italiano, Cuffa; Rabito, De Paula, El Shaarawy. A disposizione: Agliardi, Trevisan, Vicente, Hochstrasser, Drame, Ardemagni, Di Nardo. All. Dal Canto.

VICENZA (3-5-2): Russo; Schiavi, Martinelli, Giani; Mustacchio, Morosini, Paro, Botta, Bastrini; Tulli, Abbruscato. A disp. Acerbis, Zanchi, Minieri, Rigoni, Gavazzi, Misuraca, Cellini. All. Maran.

Magliette. Per creare la giusta atmosfera il Padova ha fatto stampare 7mila t-shirt che riproducono la prima maglia e che verranno regalate ai cancelli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy