Parlato e la riconferma: “Arriviamo dove dobbiamo arrivare e poi valuteremo il futuro”

Parlato e la riconferma: “Arriviamo dove dobbiamo arrivare e poi valuteremo il futuro”

È sempre esercizio complicato sbilanciarsi sul futuro, quando il presente (seppure radioso) non ha ancora dato il proprio responso. Lo sa bene mister Parlato, che nonostante le (inevitabili) voci sulla sua riconferma, preferisce temporeggiare fintanto di non aver messo in cassaforte il primo posto. Incalzato ormai giornalmente, circa il proprio futuro, dalle domande dei giornalisti, ma anche dei tifosi, il tecnico napoletano non si sbilancia: «Da un lato le parole del presidente fanno sicuramente piacere – commenta, intervistato da Il Mattino – Dall’altro… Le mie energie mentali e fisiche le spendo su questo campionato: arriviamo dove dobbiamo arrivare, e poi dopo valuteremo il futuro. Penso che sia giusto fare una cosa alla volta». Non si smuove di un centimetro… «Ho già detto e ho già dato», taglia corto. Poi fa per andarsene: «Comunque io sono qui, e abito a Padova…». È questa l’unica dichiarazione che si lascia scappare. Il futuro lo tiene chiuso in un cassetto insieme ai sogni. Ed è l’unico, in una società che al futuro sta pensando eccome. 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy