Pasquato e Santacroce si presentano. Guarda il video

Pasquato e Santacroce si presentano. Guarda il video

Dalle 14.30 segui la presentazione di Cristian Pasquato e Fabiano Santacroce, i nuovi grandi acquisti del Padova.

Foto e video, come sempre, sul nostra pagina facebook (CLICCA QUI è diventa fan!)

14.52: Secco: “Cambiano gli obiettivi con questi due acquisti? Non parliamo di obiettivi, cerchiamo di dare il massimo, ognuno nel proprio ruolo. Il presidente ha voluto dare un segnale importante prendendo Pasquato e Santacroce. Ora facciamo il meglio possibile… Non saprei dire ancora a cosa corrisponda il meglio”. Sul mercato: “Mbakogu? Valutiamo, ci sono delle offerte. Manca un terzino sinistro da affiancare a Modesto, e poi vediamo se ci saranno altre occasioni”.

14.40: Pasquato: “Condizione? Ho raggiunto i miei ex compagni dell’Udinese al ritiro con qualche giorno di ritardo, e mi sono allenato a parte. Comunque si può dire che il ritiro l’ho fatto. Sono a disposizione per la partita di Coppa Italia. Sono contentissimo di essere qui, forse ho anche troppo entusiasmo! Padova è una piazza che ti dà una grande visibilità”.

14.40: Santacroce: “Avevo parlato con il mio amico Pasquato, mi ha convinto lui, è un amico. Piazza difficile? Sono stato a Napoli… Conosco bene anche Marcolin, che lo avevo incontrato a Brescia. È un grande allenatore. Il mio procuratore ha parlato di altre offerte dalla A? Io avevo già deciso, i procuratori fanno il loro gioco. La mia condizione? Ho avuto questa piccola lesione, ora mi stanno curando bene, spero di essere pronto al più presto”.

14.30: Secco, insieme a Pasquato e Santacroce pronti per la conferenza stampa. Il ds dà il benvenuto a Pasquato e Santacroce. Pasquato: “Mi fa onore indossare per la prima volta questa maglia. Mi ha convinto il progetto. Ringrazio tanto la Juve e l’Udinese, che hanno fatto si che potesse andare in porto questa operazione”. Secco: “Juventus e Udinese hanno fatto si che prevalesse la volontà del giocatore. Abbiamo deciso di accelerare la trattativa perché il presidente ci teneva ad averlo per la serata della partita contro il Sydney”. Su Santacroce: “Fabiano non ha mai fatto resistenze al discorso Padova, la trattativa si è allungata per via di un infortunio rimediato a Parma. Voleva rimettersi in sesto prima di venire qui, si è curato a Parma”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy