Pasquato: “Finalmente vesto la maglia del Padova. Otteniamo il prima possibile la salvezza e poi…”

Pasquato: “Finalmente vesto la maglia del Padova. Otteniamo il prima possibile la salvezza e poi…”

Cristian Paquato ha parlato oggi a Bresseo, soffermandosi sulla partita contro il Trapani e sulla sua avventura biancoscudata.

“Non sarà  una partita semplice perché loro si chiudono in difesa e ripartono velocemente. La sconfitta in Coppa ci può servire da lezione e darci una spinta in più per prenderci la rivincita soprattutto perchè giochiamo davanti ai nostri tifosi. Ci tengo e ci teniamo a partire bene, l’emozione ci sarà  ma la terrò da parte, perché ormai ho 24 anni e sono grande. Il direttore sportivo ed il mister hanno lavorato bene, ora sta a noi lavorare con umiltà  e fare il nostro dovere di sabato in sabato. Mi ricordo quando a sei anni giocavo nella scuola calcio col Padova, la maglia blu con lo sponsor Vera era più grande di me. Questo è un ritorno da protagonista, finalmente riesco a vestire questi colori, è una bella responsabilità , ma sono pronto a questa sfida. Verranno i miei parenti, ma mio figlio Leonardo rimarrà  a casa con la nonna, appena potrò lo porterò qui anche agli allenamenti per fargli capire cos’è il pallone. Partiamo col profilo molto basso, agguantiamo la salvezza il prima possibile e se poi arriverà  qualcosa di più ben venga! Il torneo sarà  molto equilibrato, fare previsioni adesso è dura, dobbiamo incontrare tutte con lo stesso atteggiamento, affrontare le neopromosse con superficialità  vorrebbe dire partire con il piede sbagliato. I Playoff li vogliono fare dalla terza all’ottava posizione? Io mi sbilancio e direi che non li farei proprio, perché se penso al Sassuolo di due anni che ha fatto un campionato eccellente per poi perdere ai playoff immagino la rabbia che possono aver provato. Se una squadra è arrivata terza va premiata. Così magari il campionato sarà  anche più spettacolare ed equilibrato, ma la meritocrazia va premiata, se il Padova dovesse arrivare terzo e dovessimo fare i playoff con l’ottava mi girerebbero le scatole. I crampi? Sabato faceva caldo ed era la mia prima partita, mi aspettavo che sarebbero venuti ma non così presto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy