Pasquato, Radrezza e Voltan ospiti al primo evento organizzato da Padova e Superflash

Pasquato, Radrezza e Voltan ospiti al primo evento organizzato da Padova e Superflash

Commenta per primo!

Nel tardo pomeriggio è andato in scena al Padova/Superflash Store il primo di una serie di eventi organizzati dalla società biancoscudata e Superflash, un’ occasione per rinsaldare la partnership, ma sopratutto un modo per avvicinare i tifosi alla squadra. Neanche a dirlo, “la prima” ha avuto qualcosa di speciale, quel pizzico di patavinitas tanto invocato dai tifosi incarnato da tre giocatori: Pasquato, Radrezza e Voltan. Proprio i tre beniamini della piazza, gli unici giocatori padovani nella rosa, sono stati gli ospiti d’onore di questa sera. Orgogliosi di rappresentare la società in una serata come questa, i tre non hanno avuto però un grande seguito di tifosi, forse per l’orario o forse per la scarsa pubblcità dell’evento, anche se non sono mancate ovviamente diverse richieste di foto e autografi.

“Crotone? Qualsiasi avversario sia, dobbiamo affrontare la gare nello stesso modo: con aggressività e fame di vittoria. Dobbiamo essere bravi a trovare la continuità, una delle qualità che ci manca” – ha esordito così Pasquato, facendo poi anche un’autocritica: “Noi non siamo fenomeni, questo è sicuro. Per questo motivo la nostra arma in più dev’essere il gruppo: il lavoro di squadra è tutto. Per come si era messa a Bari, abbiamo guadagnato un ottimo punto. Ora non dobbiamo accontentarci: la classifica è corta e il campionato e lungo, ci salveremo”. Nonostante l’assenza di Tommaso Rocchi prevista per sabato, Pasquato ha usato parole d’elogio per il suo nuovo compagno di squadra: “Tommaso è già diventato un punto di riferimento all’interno dello spogliatoio e del gruppo, sebbene non abbia ancora giocato. Mi auguro che arrivi presto il suo esordio perchè ci può dare tanto”. E’ stato poi il turno di Radrezza, che ha parlato ancora del suo debutto di due settimane fa: “Non me l’aspettavo nemmeno io, perchè fin lì avevo sempre fatto panchina o tribuna. Mi alleno sempre al massimo in modo da farmi trovare sempre pronto. Sabato? Spero di essere in panchina, sfruttando magari l’assenza di Rocchi. Siamo consapevoli di poter battere il Crotone e di risalire la classifica”. Infine ha parlato Voltan, il talento dell’Under 19 che è ritornato ad aiutare i suoi compagni della Primavera, nonostante faccia parte del gruppo della Prima Squadra: “Ho faticato un po’ a mettermi in mostra agli occhi di Mutti perchè, quando è arrivato, ero in nazionale. Ora mi alleno sempre al massimo per farmi notare dal mister e dare il mio contributo. Primavera? Abbiamo fatto un gran risultato contro il Lanciano vincendo 4 a 0, ora testa al Chievo, anche se purtroppo non ci sarò: i miei compagni si aspettano sempre qualcosa in più da me” 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy