Pasquato: “Un calo di rendimento ci può stare, non è vero che sono meno carico”

Pasquato: “Un calo di rendimento ci può stare, non è vero che sono meno carico”

Commenta per primo!

Sarà Cristian Pasquato il protagonista della conferenza stampa odierna (inizio ore 14.30) che anticiperà l’allenamento (posticipato di mezz’ora, alle 15.30). L’attaccante è uno dei giocatori maggiormente in discussione, segui l’attesa conferenza stampa in tempo reale.

Pasquato: Stato d’animo della squadra? Dobbiamo ripartire dal secondo tempo di sabato, qualcosa di buono si è visto, la classifica chiede dei punti. In attacco fatichiamo? É un problema che c’è da inizio anno, si creano troppe polemiche però attorno a questo. Tutti dobbiamo dare di più, possono segnare anche i difensori, come poteva succedere a Carini. Così come se prendiamo gol non è solo colpa della difesa. La mia stagione? Le ultime prestazioni non sono brillanti, ma un calo ci può stare, dobbiamo continuare perché ogni sabato abbiamo un esame. Il mio ruolo? Non c’è una preferenza, sono ruoli che ho sempre fatto e che so fare, da esterno come nel secondo tempo di sabato, oppure trequartista. Il fatto che non sia naturalmente un goleador non deve rappresentare una scusante, i grandi uomini si vedono ora, quando si tiene botta davanti magari a qualche mugugno del pubblico. Queste ultime tre partite hanno dimostrato che il Padova c’è. Responsabilità ne ho, mi sento al centro dell’attenzione. Io capitano? Magari, ma non credo cambi qualcosa. Non sono d’accordo su quanto detto dal mio ex motivatore, ogni sabato scendo in campo con la stessa motivazione, poi ci sono partite buone e meno buone, gli episodi e tanti aspetti. Non è vero che a Modena ero più motivato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy