Penocchio: “Ho la coscienza pulita come l’acqua di montagna. Ricordatevi il vostro background sportivo”

Penocchio: “Ho la coscienza pulita come l’acqua di montagna. Ricordatevi il vostro background sportivo”

Le dichiarazioni del presidente Diego Penocchio dal Bristol Buja di Abano:

Penocchio: Mi avete chiesto la disponibilità a parlare, non ho problemi a farlo. Non mi piace farlo dopo la partita perché credo sia campo di competenza di giocatori e allenatore. Preferisco parlare a freddo, non con l’emotività e l’adrenalina del post-gara. Questo è il motivo per cui ieri la società non è intervenuta. Sono sempre stato in prima linea con i media, ho sempre risposto alle telefonata dei giornalisti. Accetto tutto tranne sentire che la società non vuole parlare. Perché Valentini non mette la faccia? Da sempre nei post-partita per tradizione del Padova e nostra i dirigenti non parlano. Ieri ho preteso che un giocatore parlasse nel post-partita. Ho la coscienza pulita come l’acqua di montagna. Capri espiatori? Non ce ne sono. Voi ricordatevi qual è il vostro curriculum e il vostro background sportivo. Non serve ricercare colpevoli. Pentito delle scelte dei direttori sportivi? In quel momento eravamo sicuri. Sono stati poi disattese certi ambizioni e certi risultati. Sono convinto che sia un problema di testa. Siamo arrivati a un punto tale che non ci sono più prove d’appello. L’errore più grande? Dare fiducia a persone in certi ruoli che non si sono dimostrate capaci. Retrocessione? Valuteremo ogni cosa a momento opportuno. Premio salvezza? I giocatori sono già lautamente pagati. Se dovessimo farcela, la società saprà comunque come comportarsi, come ha sempre fatto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy