Penocchio si presenta senza proclami: “Vogliamo porre le basi per un progetto”. Guarda il video integrale

Penocchio si presenta senza proclami: “Vogliamo porre le basi per un progetto”. Guarda il video integrale

Dalle 11 segui la conferenza stampa dalla sede del Calcio Padova: sarà presentato al pubblico il nuovo presidente Diego Penocchio. Presente anche Marcello Cestaro, che lascia la massima carica del club dopo dieci anni.

Diretta testuale qui di seguito, diretta foto e video sulla nostra pagina facebook (CLICCA QUI):

12.37: Brindisi finale con l’immancabile bianco tra Cestaro e Penocchio. Qui sotto la diretta testuale disponibile il video integrale della conferenza stampa.

12.03: Sulla vita privata: “57 anni, sposato una volta, ho due figlie Alice e Elisa, mia moglie si chiama Maura. Ho lavorato nell’azienda di mio padre fin da ragazzo, sono sempre stato uno sportivo. Sono alto 1,90, allora era un’altezza da giocatore di basket quindi ho iniziato con la pallacanestro

12.02: Penocchio ancora sulle scelte tecniche: “Miriamo inizialmente a una grande solidità”.

12.01: Penocchio: “Sinergia con i Gabrielli? Sono dei fornitori, ma non c’è nessun interesse aziendale dietro la scelta di venire a Padova”

11.56: Cestaro: “I soci minori? Hanno dato tutti il consenso sapendo che sarebbe entrato un socio importante che avrebbe fatto il bene del Padova”.

11.50: Penocchio: “Vogliamo dare soddisfazioni calcistiche a questa piazza”. Cestaro spiega che la località del ritiro potrebbe cambiare.

11.47: “Cestaro rimarrà in società e questo mi fa molto piacere, il main sponsor sarà il gruppo Unicomm. Baraldi? Ha dato la disponibilità a continuare a collaborare. Stadio? L’Euganeo è uno stadio eccellente, ha l’handicap della pista come molto stadi degli anni 90”.

11.40: “Perché il Padova? Vorrei fare chiarezza su alcune cose, io non ho mai pensato al Brescia. Spesso mi hanno offerto alcune società, ma io non sono mai stato a caccia di un club come ho letto. Con il Padova la trattativa è stata molto veloce, abbiamo trovato quasi subito l’intesa. Settore giovanile? I vivai sono il vero patrimonio dei club. Ho affondato il colpo con il Padova perché qui c’è un grande vivaio con grandi potenzialità”.

11.35: Penocchio: “Il lavoro mi terrà distaccato? Fortunatamente ho dei manager e i progetti internazionali sono avviati. Ora ho più tempo e sarò un presidente presente. Novità sui nomi? Ancora non ho scelto, vorrei essere chiaro. Cercherò di tenetevi al corrente delle situazioni”.

11.31: Penocchio: “Di origine e tifo sono bianconero, ma quando sono entrato nel Parma ho capito che subentrano altri meccanismi. E mi sono appassionato al Parma, sono sicuro che ora mi appassionerò al Padova. Che tipo di presidente sono? Vorrei evitare gli eccessi”.

11.22: Penocchio: “Saluto tutti i presenti, ho trovato disponibilità e cortesia da parte di tutti. Abbiamo gestito questa trattativa facendo le ore piccole, ringrazio i professionisti che ci hanno affiancato in questa fase. Sapete che ho già fatto calcio a Parma, sono entusiasta e mi impegnerò per fare il meglio. Lavoro nel settore della meccanica e siderurgia, abbiamo fatto degli accordi e guardato all’internalizzazione. Perché investire nel calcio? Si può fare buon calcio in maniera intelligente, i risultati non sono proporzionali ai soldi spesi, vogliamo porre le basi per costruire un progetto”.

11.20: Prende la parola Cestaro: “Forse abbiamo perso un po’ di tempo, siamo al 1 luglio. Io l’ho visto due volte Penocchio, vedo entusiasmo ed esperienza nel calcio. Non vivo bene questa situazione, con calma dirò il mio pensiero ora non voglio togliere spazio al presidente Penocchio”.

11.00: Presenti numerosi giornalisti e fotografi. Cestaro e Penocchio a colloquio prima della conferenza stampa.

Ore 10.45: Sono arrivati in sede Penocchio e Cestaro. Guarda il video qui sotto. A breve comincerà la conferenza stampa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy