Piccinni: “E’ arrivata la mia occasione”

Piccinni: “E’ arrivata la mia occasione”

Commenta per primo!

Protagonista della conferenza stampa odierna a Bresseo è stato Matteo Piccinni, ecco le sue dichiarazioni riportate dal sito ufficiale.

Sulla partita di domenica: “Forse è arrivata la mia occasione dopo molto lavoro sul campo e in allenamento ed il momento di dimostrare tutta la mia voglia di giocare e tutta la mia esperienza da ventiseienne e non da trentacinquenne come scritto oggi da qualcuno. Ho già avuto esperienze dove sono arrivato alla partita pensando di giocare, poi invece non ho giocato, aspettiamo Domenica. Ho quasi sempre ricoperto il ruolo di terzino sinistro o di esterno sinistro quando giocavamo dietro a cinque, i cambiamenti di ruolo accrescono l’esperienza di un giocatore ma questo è il mio ruolo preferito. Diciamo che fino adesso ho fatto più da tifoso in panchina e in tribuna. Ma adesso ho l’occasione di guadagnarmi una maglia non solo per i prossimi mesi, ma anche per magari le prossime stagioni. Le scelte di Pea? E’ vero che anche se mi vedeva come vice-Piccioni poi mi ha preferito altri giocatori ma avrá avuto le sue motivazioni le ho sempre accettate. Sapevo che sarei arrivato a Padova come riserva ma alcune volte pensavo di meritarmi il posto il campo. Penso di avere i 90 minuti nelle gambe, fisicamente non ho mai avuto acciacchi”.

Su Colomba: “Con la difesa a quattro giocando con due esterni si ha più propensione all’attacco, e posso sfruttare le mie qualità durante le sortite offensive. Con i suoi anni di calcio giocato ed insegnato può darti tanto ed aiutarti a dovere sia quando le cose vanno male che quando vanno bene, mi ricorda molto Mondonico. Lo Spezia? La loro velocità può essere un’arma pericolosa e ci stiamo preparando nel caso in cui giocassero con un uomo tra le linee dietro le due punte”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy