Ruopolo si presenta: “Voglio vincere un altro campionato”

Ruopolo si presenta: “Voglio vincere un altro campionato”

Abbiamo raggiunto Francesco Ruopolo al bar del Golf Hotel per la presentazione ufficiale. Ecco le prime parole del neo-acquisto del Padova:

“Ero in viaggio di nozze e non sapevo nulla di mercato. La scelta dell’Atalanta di fare a meno di me è stata inaspettata ma sono stato felice di venire a Padova. Non avrei voluto nessun’altra squadra, qui c’è Dal Canto con cui ho giocato 6 mesi; lui mi ha voluto, mi ha chiamato e mi ha convinto subito. Il Padova è una squadra ambiziosa che ha voglia di fare e io voglio vincere un altro campionato.”

Che attaccante sei? “Non sono certo un bomber ma lo scorso anno ho bucato la rete 8 volte realizzando anche 7 assist. Spero di ripetermi e migliorarmi con la maglia del Padova. La mia forza sta nell’aiutare la squadra sempre. Mi piace farlo. Voglio essere utile alla causa.”

Tu hai giocato anche con il Cittadella, che ricordo hai di quell’esperienza? “Un ricordo molto piacevole. Era il mio secondo anno tra i professionisti e mi sono trovato nell’ambiente giusto per crescere con la massima serenità. Ricordo anche un derby con il Padova in cui mi procurai un rigore!”

Tornando al Padova…Dal Canto gioca con il 4-3-3, modulo con cui non giochi da un paio d’anni. Ti crea difficoltà? “E’ vero che non gioco così da parecchio ma non mi crea problemi, anzi forse è meglio”

La piazza padovana è molto esigente e nutre grandi aspettative per la prossima stagione, soprattutto sugli attaccanti, te in primis. Come risponderai? “Spero di non deluderli! Non mi spaventa caricarmi di responsabilità. Dopo aver giocato a Bergamo con ventimila tifosi al seguito non mi pesa avere sulle spalle queste responsabilità. Anzi, avere così tanti tifosi è meraviglioso. Diventano davvero l’uomo in più, non è una cosa che si dice tanto per dire. Ho visto le immagini della finale playoff all’Euganeo contro il Novara…era da brividi! Speriamo di portare tantissimi padovani allo stadio quest’anno!”

Conosci già qualcuno dei tuoi nuovi compagni? “Sì conosceo Renzetti e Pelizzoli perchè abbiamo giocato insieme all’Albinoleffe. Gli altri li conosco un po’ tutti per averci giocato contro. Poi qui in ritiro sono in camera con Donati. Sapete cosa mi piace tanto? Che siamo sempre in gruppo anche nei momenti liberi. Siamo sempre tutti insieme. Direi che è un bel punto di partenza!”

Fuori dal campo chi è Francesco Ruopolo? “Un ragazzo tranquillo. Quando torno dall’allenamento al massimo faccio una passeggiata ma poi son sempre a casa con mia moglie Giulia (sposata il 25 giugno scorso, ndr). Abbiamo comprato casa a Modena qualche mese fa, prima del matrimonio, e quando torniamo dal ritiro dediderò se staremo ad Abano o in centro.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy