Saia: “C’è una cordata, ma l’indagine della Finanza ha congelato la trattativa. Incontro con Cestaro? Presenti anche gli ultras”

Saia: “C’è una cordata, ma l’indagine della Finanza ha congelato la trattativa. Incontro con Cestaro? Presenti anche gli ultras”

Maurizio Saia, senatore padovano in odore di diventare vicesindaco dopo la vittoria elettorale di Massimo Bitonci, è intervenuto questa sera a Tv7 Triveneta, fornendo ulteriori dettagli sull’Incontro avvenuto nei giorni scorsi tra Bitonci l’ex presidente del Padova Marcello Cestaro: “Eravamo in sei-sette, è stato un incontro dal clima familiare – ha svelato Saia – c’erano anche gli amici della curva che sono sempre in contatto con il Cavaliere. La cordata di imprenditori c’è, ed è sempre più folta. Ma al momento è tutto congelato, bisogna capire come evolverà l’indagine della Finanza. È chiaro che per Padova avere anche le squadre sportive in alto sarebbe importantissimo, e questo è uno dei primi punti del sindaco Bitonci. Dobbiamo capire se il Padova è acquistabile e rilanciabile, ma molto dipende dall’inchiesta che riguarda Penocchio. Ostacolerà la trattativa? Purtroppo i tempi sono risicati, e se non si fa entro questo mese…”.  Su Cestaro: “Attende anche lui un cambio, anche se non ci ha detto che vorrebbe tornare a fare il presidente. Però è innamorato del Padova e vedendo questo interesse da parte di altri imprenditori potrebbe anche pensare di ritornare a dare una mano”. FIducioso? “Vedremo, se ne parlerà tra una decina di giorni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy