Saponara-Gabbiadini, finisce 2-0 per gli azzurrini!

Saponara-Gabbiadini, finisce 2-0 per gli azzurrini!

ITALIA   2

RUSSIA 0

ITALIA: Pinsoglio, Santon (1’st Donati), Crescenzi, Romizi (36’st Faraoni), Mori, Caldirola, D’Alessandro (23′ Saponara), Marrone (1’st Soriano), Paloschi (1’st Gabbiadini), Misuraca, Macheda (26’st Forestieri).

A disp.: Colombi, Capuano, Saponara, Fabbrini, Rossi.

All.: Ciro Ferrara

RUSSIA: Zobolotnyi, Dmitriev, Zhestokov, Kulesha, Cheminava, Kirillov, Abdulfattakh (47’st Golban), Gatagov, Kokorin, Goshokov (42’st Fedotov), Poloz (20’st Sobolev).

A disp.: Zaitcev, .

All.: Nikolay Pisarev

Arbitro: Clèment Tirpin (Francia)

Marcatori: 39′ Saponara. 48’st Gabbiadini

Note: 3000 spettatori (incasso 5.500€)

Tanti i personaggi illustri del mondo del calcio: Giancarlo Abete, Abodi, Cesare Prandelli, Arrigo Sacchi, Demetrio Albertini, Bepi Pillon, Cristiano Bergodi e anche il tecnico del Padova Alessandro Dal Canto.

Fase iniziale di studio per le due formazioni. Primo quarto d’ora blando e pacato. POi al 12′ i russi si fanno pericolosi con un’azione da destra di Poloz, a servire Kokoriv, anticipato però da Santon. Al 21′ occasionissima per gli azzurrini con Paloschi che a tu per tu con Zobolotnyi calcia alto. La partita offre davvero pochi spunti ed emozioni. Alla mezzora l’Italia si fa rivedere con il tandem Paloschi-Macheda: la palla poi giunge all’indietro a Marrone che calcia in porta ma il suo tiro è troppo debole e il portiere russo lo blocca. Al 40′ D’Alessandro crossa dalla destra per Misuraca che però non ci arriva.

Nella ripresa la situazione non cambia, partita sottotono e priva di interesse. L’unico a dare un po’ di brio alla gara è Macheda.

L’Italia è sicuramente più propositiva della Russia ma fatica a trovare la via della rete. Al 36′ Faraoni rileva Romizi. Il giocatore della Reggiana viene portato fuori dai sanitari per un problema alla spalla destra, rimediato in uno scontro di gioco. Si sospetta una lussazione.

Al 39′ arriva il meritato gol del vantaggio azzurro con Saponara, imbeccato dal compagno di squadra all’Empoli Forestieri. Galvanizzati dal vantaggio i ragazzi di Ciro Ferrara sfiorano più volte il raddoppio. A tempo scaduto il talento del Cittadella Gabbiadini mettea segno il definitivo 2-0

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy