Sartori: “Farias al Padova purchè giochi”

Sartori: “Farias al Padova purchè giochi”

Il ds del Chievo Giovanni Sartori è intervenuto sulla questione Farias attraverso le pagine di Mattino e Gazzettino. La società gialloblù, si intende dalle parole del suo uomo-mercato, sembra preoccupata più che altro della concorrenza che si verrà a creare nel reparto avanzato del Padova alla ripresa del campionato, con gli innesti di Bonazzoli e Vantaggiato. “Oggi come oggi per me Farias resta al Padova, sempreché giochi. Sino al 26 però, quando il Padova affronterà il Livorno, non sapremo nulla. Mi spiego: sento parlare di Bonazzoli, Cutolo, Vantaggiato ecc. ecc., il mister sinora ha impostato la squadra sul 4-4-2 e lì davanti sono parecchi. Non vorremmo ritrovarci il ragazzo in panchina perché chiuso da altri. Non abbiamo la controprova per ora, appunto perché siamo nel periodo di sosta, per cui ci dobbiamo fidare”. Nessuna contropartita è stata offerta da parte del Chievo, come abbiamo sottolineato più volte. Alcune fonti hanno addirittura azzardato il nome di Stoian, che non potrebbe neppure passare al Padova da regolamento: “Stoian non può muoversi più! -spiega Sartori – Il 4 luglio la Roma ne ha riacquistato la metà del cartellino ceduto al Bari pochi giorni prima (costo un milione di euro, ndr) e il 15 luglio noi ne abbiamo rilevato la comproprietà, nell’ambito dell’ operazione che ha portato Bradley in giallorosso. A termine di regolamento, dunque, lui può giocare solo nel Chievo o nella Roma o nel Bari, e non da altre parti. Spero di essere stato chiaro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy