Situazione portieri: le prodezze di Cano “complicano” tutto

Situazione portieri: le prodezze di Cano “complicano” tutto

Commenta per primo!

L’urgenza portiere era esplosa fragorosa al termine di Padova-Varese (finì 3-2 per gli ospiti), quando in sala stampa lo stesso presidente Cestaro aveva dimostrato insofferenza nei confronti del numero uno biancoscudato. “A gennaio cambieremo” tuonò il Cavaliere. Foschi iniziò così subito a mettersi sulle tracce di un esperto portiere che potesse far dormire sonni tranquilli alla difesa del Padova (e al presidente). Campagnolo, Benussi, Avramov, Rubinho, Da Costa sono stati passati al vaglio in queste settimane. Poi la concreta possibilità dello scambio con l’Udinese Agliardi-Belardi sembrava potesse chiudere definitivamente il discorso del numero uno. Ma anche quest’ultima trattativa non è decollata. A complicare tutto ci ha pensato il secondo portiere Cano autore contro il Novara di una prestazione straordinaria. Come si fa adesso a tenere in panchina uno così? Se non altro, in questo momento, la questione-portiere non è più un’urgenza da risolversi nell’immediato (a meno che non si decida di ricorrere a un provvisorio sostituto di Agliardi, dopo l’infortunio di ieri).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy