Sogno Altinier: “Padova mi ha sempre entusiasmato per la sua storia e per la città “

Sogno Altinier: “Padova mi ha sempre entusiasmato per la sua storia e per la città “

E’ stata la Gazzetta di Mantova a svelare per prima l’interesse del Padova per Cristian Altinier. Cosa c’entra Mantova? La società virgiliana sembra la concorrente più temibile in questa corsa al prolifico attaccante, che in passato ha vestito anche la maglia del Cittadella. Al momento i biancoscudati sono piuttosto distanti dall’accordo, tanto che il giocatore, come sottolineato anche dall’ad Roberto Bonetto, rientra ancora nella categoria “sogni”. Cosa conta di più nella sua decisione? Ecco la risposta di Altinier al Gazzettino: “Un insieme di cose: il progetto tecnico, la volontà di prendermi e di farmi sentire importante. Cercheremo di fare la scelta giusta. Non so ancora niente, ma posso dire che con le squadre con le quali sta trattando il mio procuratore si parla almeno di un biennale. Poi non ho idea se qualcuno si spinge oltre”. Altinier esprime parole di apprezzamento per il Padova: “Il mio procuratore ha fatto una chiacchierata con De Poli la settimana scorsa a Milano. La cosa mi ha fatto molto piacere perchè il Padova è squadra che mi ha sempre entusiasmato per la sua storia e come città. So che si devono rivedere. È una soluzione che mi piacerebbe, anche se è un discorso un po’ precoce e ancora da sviluppare. Con i biancoscudati gioca Marco Cunico, è un amico con il quale abbiamo giocato insieme a Portogruaro e lo sento sempre. L’anno scorso ho seguito il Padova proprio perché ci giocava lui, ho visto gli highlights delle partite e ho visto che c’è un ambiente bello». Altinier è stato uno degli attaccanti più prolifici nell’ultimo campionato di Lega Pro, con 17 gol in trentadue partite con l’Ascoli. Club dal quale si svincolerà contrattualmente domani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy