Squalifica Euganeo, cervellotica decisione del Giudice: sanzione sospesa, con condizionale

Squalifica Euganeo, cervellotica decisione del Giudice: sanzione sospesa, con condizionale

Padova-Belluno si giocherà  regolarmente allo stadio Euganeo, a porte aperte

Commenta per primo!

Euganeo a porte chiuse, ma non ad effetto immediato. La sanzione è infatti sospesa: una sorta di Spada di Damocle che pende sulla società biancoscudata. Al prossimo episodio scatterà la squalifica del campo. Una sospensione dunque con condizionale. Ecco di seguito nel dettaglio quanto scritto dal Giudice Sportivo sul comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti: “UNA GARA CON IL SETTORE RISERVATO AI TIFOSI LOCALI PRIVO DI SPETTATORI ED AMMENDA DI € 400 (SANZIONE SOSPESA AI SENSI DELL’ART.16 COMMA 2 BIS DEL CGS). BIANCOSCUDATI PADOVA

Per avere propri sostenitori in campo avverso, al momento dell’ingresso delle due squadre in campo:

– fatto esplodere un fumogeno nel settore loro riservato;

– rivolto ripetutamente all’indirizzo di un calciatore della squadra avversaria cori costituenti discriminazione per ragione di razza.

Sanzione così determinata anche in considerazione della idoneità del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti. Trattandosi di prima sanzione si dispone la sospensione della sanzione di cui all’art. 18 comma 1 lett.e, del CGS ai sensi dell’art.16 comma 2 bis CGS”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy